Sospensione Naspi più di 6 mesi non continuativi


  • Partecipante
    bossmec91 on #63501

    Salve, vi sarei grato se qualcuno mi spiegasse questa cosa perché il patronato mi dice una cosa, mentre l’inps un’altra.
    La questione è la seguente:
    Ho sospeso la Naspi per 150 giorni fino ad ora con contratti non continuativi (30-40 gg di lavoro e poi 15-20gg di disoccupazione e poi ritorno a lavoro). Vorrei capire se il termine massimo di 6 mesi è riferito soltanto a contratti continuativi, o è riferito anche a contratti non continuativi (che si sommano fino ad arrivare a 180 gg e quindi danno luogo a decadenza della prestazione). Il patronato mi ha detto che l’importante è che il singolo contratto non superi i 180 gg e tornando disoccupato per anche solo un giorno, si può lavorare per altri 6 mesi e quindi la prestazione non decade. Mentre l’inps, mi ha detto che i periodi di lavoro si sommano e appena si superano i 180 gg, la Naspi decade(l’impiegato, non mi sembrava affatto sicuro di quello che stava dicendo).
    In attesa di una vostra risposta, vi ringrazio anticipatamente


    Moderatore
    butred77 on #63597

    Non mi è mai venuto questo dubbio… seguo anch’io!

    ps io sarei più d’accordo con la soluzione prospettata dal sindacato.

consulenza
Stai vedendo 2 articoli - dal 1 a 2 (di 2 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.