Sospensione Naspi più di 6 mesi non continuativi


  • Partecipante
    bossmec91 del #63501

    Salve, vi sarei grato se qualcuno mi spiegasse questa cosa perché il patronato mi dice una cosa, mentre l’inps un’altra.
    La questione è la seguente:
    Ho sospeso la Naspi per 150 giorni fino ad ora con contratti non continuativi (30-40 gg di lavoro e poi 15-20gg di disoccupazione e poi ritorno a lavoro). Vorrei capire se il termine massimo di 6 mesi è riferito soltanto a contratti continuativi, o è riferito anche a contratti non continuativi (che si sommano fino ad arrivare a 180 gg e quindi danno luogo a decadenza della prestazione). Il patronato mi ha detto che l’importante è che il singolo contratto non superi i 180 gg e tornando disoccupato per anche solo un giorno, si può lavorare per altri 6 mesi e quindi la prestazione non decade. Mentre l’inps, mi ha detto che i periodi di lavoro si sommano e appena si superano i 180 gg, la Naspi decade(l’impiegato, non mi sembrava affatto sicuro di quello che stava dicendo).
    In attesa di una vostra risposta, vi ringrazio anticipatamente


    Moderatore
    butred77 del #63597

    Non mi è mai venuto questo dubbio… seguo anch’io!

    ps io sarei più d’accordo con la soluzione prospettata dal sindacato.


    Partecipante
    luisa87 del #64469

    Buonasera, mi collego a questo post perche neanch’io ho ben chiara questa situazione, io il 21 settembre riceverò la prima indennità, giorno 1 ottobre iniziero un lavoro con contratto a tempo determinato di un mese. So che posso sospenderla per quel mese, ma ho letto che viene ridotta del 80% dell’importo della somma percepita ecc……….sinceramente non ho capito cosa significa.


    Amministratore del forum
    Antonio Maroscia del #64487

    Se il lavoro dura solo un mese in teoria non dovrai fare nulla in quanto l’INPS sospende la Naspi in automatico tramite le comunicazioni obbligatorie del datore di lavoro. Al termine del contratto continuerai a ricevere normalmente la disoccupazione, senza alcuna decurtazione. La questione dell’80% riguarda altro.

Stai vedendo 4 articoli - dal 1 a 4 (di 4 totali)

Devi essere loggato per rispondere a questa discussione.