Milleproroghe 2017, Dis-Coll infortuni LUL telematico e assunzione disabili

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Milleproroghe 2017, novità su disoccupazione collaboratori Dis-coll, denuncia di infortunio, LUL Telematico e collocamento obbligatorio dei disabili

Il Milleproroghe 2017 è legge. La Camera ha dato il via libera definitivo in data 23/02/2017 alla conversione in Legge del decreto Milleproroghe 2017. Il provvedimento è stato approvato con 249 voti favorevoli, 147 contrari e tre astenuti.

Il milleproroghe 2017, maxi-emendamento del Dl 244/2016, potrebbe introdurre diverse novità in materia di lavoro con particolare riguardo alla disoccupazione Dis-Coll, la denuncia di infortunio, il LUL Telematico e il collocamento obbligatorio.

Vista l’importanza del provvedimento, il Governo ha posto la fiducia al Senato sul maxi-emendamento al decreto milleproroghe 2017, il testo passerà poi all’approvazione definitiva della Camera che dovrà avvenire necessariamente entro il 28 febbraio.

Disoccupazione collaboratori Dis-Coll fino al 30 giugno 2017

Nel milleproroghe 2017 il Governo ha inserito un prolungamento per le richieste di Dis-Coll ovvero per l’indennità di disoccupazione dei collaboratori.

Il fondo stanziato consentirà di presentare la domanda, per gli eventi di disoccupazione intercorsi fino al prossimo 30 giugno, in attesa di rendere strutturale il sussidio di disoccupazione per collaboratori con il Jobs Act autonomi.

Leggi anche: Addio al sussidio di disoccupazione per i collaboratori nel 2017?

Denuncia di infortunio per assenze di un giorno

Per le denunce di infortunio, slitta dal 2 aprile al 12 ottobre 2017, la data di inizio dell’obbligo di comunicazione, anche degli infortuni che comportano un’assenza dal lavoro di un solo giorno, oltre a quello in cui è avvenuto l’infortunio.

Le novità del collocamento obbligatorio slittano di un anno

Altra novità molto importante riguarda il collocamento obbligatorio per le aziende con un numero di dipendenti compresi fra 15 e 35, nonchè i partiti politici, le organizzazioni sindacali e quelle del noprofit.

Per tutto il 2017 varranno le vecchie regole per l’assunzione obbligatoria di un lavoratore disabile, quindi l’inserimento di almeno un lavoratore disabile sarà obbligatorio solo in presenza di una nuova assunzione effettuata dopo che l’azienda ha raggiunto i 15 dipendenti.

Le aziende con 15-35 dipendenti potranno inoltre usufruire per tutto il 2017 della sospensione di 12 mesi prevista dal Dpr 333/2000.

Milleproroghe 2017, LUL Telematico dal 2018

Infine, ma non per ultimo, una grossa novità riguarda l’attuazione del cosiddetto LUL Telematico, ovvero la tenuta telematica del Libro Unico del Lavoro presso il Ministero del Lavoro.

L’obbligo di tenuta telematico, inizialmente fissato a partire dal 1° gennaio 2017, relativamente al Libro Unico di gennaio 2017, slitta di un anno, quindi al 1° gennaio 2018.

Via | Il Sole 24 Ore

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti