Bando Isi 2016, incentivi alle imprese dall’INAIL per il 2017

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


L'INAIL ha pubblicato il nuovo bando Isi 2016, 244 milioni di euro di incentivi alle imprese per migliorare i livelli di salute e sicurezza sul lavoro

Lo scorso 23 dicembre l’INAIL ha pubblicato in Gazzetta ufficiale l’estratto dell’avviso pubblico per il bando Isi 2016. Come da molti anni a questa parte l’INAIL mette a disposizione anche per il 2017 degli incentivi alle imprese per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro.

Bando Isi 2016, 244.507.756 euro dall’INAIL di incentivi alle imprese

Con il bando Isi 2016 l’INAIL metterà a disposizione per il 2017 un importo pari a 244.507.756 euro che verranno assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di arrivo delle domande.

Gli incentivi alle imprese saranno erogati a fondo perduto sotto forma di contributo, pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro o 50.000 euro per i progetti di cui al punto 4. del bando e viene viene erogato previo superamento della verifica tecnico-amministrativa e la conseguente realizzazione del progetto.

Progetti finanziabili

Sono finanziabili le seguenti tipologie di progetto:

  • Progetti di investimento;
  • Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale;
  • Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto;
  • Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività.

Iter di ammissione, dalla domanda al click day alla consegna dei documenti

L’iter di ammissione agli incentivi di cui al bando Isi 2016, si divide in tre fasi. Una prima fase di inserimento online della domanda e download del codice identificativo e una seconda fase di invio del codice identificativo, cosiddetto click-day. In ultimo si procederà all’invio della documentazione a completamento della domanda.

  1. Inserimento online della domanda e download del codice identificativo
    Dal 19 aprile 2017, fino alle ore 18.00 del 5 giugno 2017, nella sezione “Accedi ai servizi online” del sito Inail le imprese registrate potranno compilare online la propria domanda.
    Dal 12 giugno 2017 le imprese che hanno raggiunto o superato la soglia minima di ammissibilità prevista e salvato definitivamente la propria domanda, potranno accedere all’interno della procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le identifica in maniera univoca.
  2. Invio del codice identificativo (click-day)
    In questa fase le imprese potranno inviare la domanda di ammissione al finanziamento, utilizzando il proprio codice identificativo. La data del Click Day sarà resa nota dall’INAIL dal 12 luglio 2017.
  3. invio della documentazione a completamento della domanda
    Le imprese in graduatoria dovranno far pervenire all’Inail, entro e non oltre trenta giorni, la copia della domanda telematica e tutti gli altri documenti richiesti.

Fonte: INAIL

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti