Incentivi Inail alle imprese, il 29 maggio invio delle domande

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Il 29 maggio 2014, dalle ore 16.00 alle ore 16.30, la seconda fase del bando per la concessione di incentivi Inail con l'invio telematico delle domande

Lo scorso 8 aprile 2014 si è conclusa, con l’inserimento dei progetti sul sito Inail, la prima fase del Bando Isi 2013, lanciato, piano di incentivi Inail alle imprese per progetti di miglioramento della sicurezza.

Leggi anche: Incentivi INAIL alle imprese per la sicurezza sul lavoro

Domani 29 maggio 2014, dalle ore 16.00 alle ore 16.30, le imprese in possesso del codice identificativo e il cui progetto ha superato la prima fase possono procedere all’invio delle domande online.

Regole tecniche per l’invio telematico delle domande

Lo scorso 22 maggio sul portale dell’Inail è stata pubblicata una guida dal titolo “Regole Tecniche e Modalità di Svolgimento” con le istruzioni per l’invio online della domanda tramite codice identificativo. La seconda fase del Bando Isi 2013 si svolge, come detto sopra, il 29 maggio 2014, dalle ore 16.00 alle ore 16.30. Per comodità di lettura riportiamo la guida a fondo pagina come allegato al presente articolo.

Importi e budget regionali

Sono messi a disposizione 307,359 milioni di euro, ripartiti in budget regionali in funzione del numero degli addetti e del rapporto di gravità degli infortuni e pubblicati nei rispettivi Avvisi regionali; il contributo è del 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro e, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

Risultati della seconda fase

Gli elenchi cronologici saranno pubblicati sul sito istituzionale nei giorni immediatamente successivi alla conclusione della operazioni, con evidenza delle domande collocate in posizione utile al contributo, ovvero fino alla capienza della dotazione finanziaria.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti