Bonus Cicogna 2017, come richiedere il contributo di 500 euro per i figli

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Il 28 luglio sul sito dell'INPS è stato pubblicato il bando di concorso per accedere al Bonus Cicogna 2017, vediamo a chi spetta e come fare domanda.

Il 28 luglio sul sito dell’INPS è stato pubblicato il bando di concorso del cosiddetto Bonus Cicogna 2017.

Si tratta di un bonus economico di 500 euro destinato ai bimbi nati nel 2016, ma come vedremo in seguito non può essere richiesto da tutti, inoltre è compatibile con altri contributi quali il Bonus Bebè.

Bonus Cicogna, come e quando fare richiesta

Per accedere al Bonus Cicogna 2017 erogato dall’INPS a favore dei bimbi nati nel 2016 bisogna presentare domanda esclusivamente in via telematica, entro il 31/10/2017.

Come per altri tipi di erogazioni, la domanda per il Bonus Cicogna è accessibile dal sito dell’Istituto solo tramite accesso con PIN INPS dispositivo.

Leggi anche: come richiedere il PIN dispositivo INPS

Il servizio è già online, per cui le domande possono essere presentate dal 28 luglio, data di pubblicazione del bando, fino al 31 ottobre 2017.

Bonus Cicogna 2017, chi può richiederlo

A differenza di altri contributi (es. bonus mamma domani o bonus nido) il bonus cicogna non è aperto a tutti. E’ infatti destinato ai figli ed orfani:

  • dei dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A.;
  • dei dipendenti ex IPOST, sottoposti alla trattenuta mensile dello 0,40% di cui all’art. 3 della
    Legge n. 208 del 27 marzo 1952;
  • dei pensionati già dipendenti del Gruppo Poste Italiane S.p.A. e già dipendenti ex IPOST.

Iscrizione alla Banca dati

Come per altri contributi e sussidi, i soggetti rientranti in questo bando dovranno essere iscritti nella banca dati dei soggetti riconosciuti dall’INPS come “richiedenti” della prestazione.

Gli scritti alla Gestione ex IPOST, non iscritti nella banca dati devono contattare l’INPS via email a questo indirizzo:  dcsnaic.assistenzamutualita@inps.it.

Gli altri richiedenti, se non iscritti in banca dati, dovranno farlo usando il modulo “Richiesta di iscrizione in banca dati” presente sul sito INPS in Tutti i servizi > Tutti i moduli.

Bonus Cicogna, per molti ma non per tutti

Oltre alle limitazioni su indicate, bisogna tener presente che il contributo non viene erogato dall’INPS a chiunque ne faccia richiesta.

Sono solo 600 i contributi che verranno assegnati, tenendo conto di una graduatoria stilata dall’INPS al termine del bando di concorso.

Bonus Cicogna di 500 euro, documenti necessari

Alla domanda telematica, da presentare come indicato sopra, deve necessariamente essere allegata la dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per per il calcolo ISEE ordinario o ISEE minorenni con genitori non coniugati tra loro e non conviventi (in base alla normativa).

L’INPS comunica nel bando che le domande sprovviste della dichiarazione DSU saranno respinte senza possibilità di riesame.

Bando di concorso Bonus Cicogna 2017

Per tutti i particolari e per comprendere al meglio tutta la procedura relativa alla richiesta del contributo vi invitiamo a leggere il bando che alleghiamo in fondo alla pagina.

Per ulteriori chiarimenti è altresì possibile contattare le sedi INPS o il Contact Center ai consueti numeri 803.164 (gratuito da rete fissa) o  06 164164 (a pagamento da mobile).

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti