Bonus Nido da 1000 euro, al via le domande sul sito INPS

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Dal 17 giugno 2017 è possibile richiedere il cosiddetto bonus asilo nido o bonus nido da 1000 euro, ecco a chi spetta, come richiederlo e come fare domanda

A partire da oggi, 17 giugno 2017, direttamente dal sito INPS con accesso diretto tramite PIN del cittadino è possibile richiedere il cosiddetto bonus asilo nido o bonus nido da 1000 euro così come previsto dalla legge di bilancio 2017.

Il bonus nido da 1000 euro è un intervento a favore delle famiglie introdotto, come detto sopra, dalla legge di bilancio 2017, che ha disposto che per i figli nati o adottai dal 1° gennaio 2017 spetta un bonus o contributo pari ad un massimo di 100 euro per il pagamento delle rette degli asili nido.oppure per forme di assistenza domiciliare per bambini con meno di tre anni affetti da gravi patologie croniche.

Il contributo, dopo richiesta del genitore interessato ed in possesso dei requisiti richiesti, sarà erogato direttamente dall’INPS in 11 rate mensili di massimo 90.91 euro: il bonus nido non può superare la retta mensile e non è compatibile con il cosiddetto bonus infanzia, ovvero con le detrazioni fiscali frequenza asili nido.

Bonus Nido da 1000 euro, come richiederlo

La domanda per ricevere il bonus nido 2017 può essere presentata dal 17 luglio 2017 fino al 31
dicembre 2017 seguendo una delle seguenti modalità:

  • WEB – ovvero tramite servizi telematici sul sito dell’INPS direttamente dal cittadino munito di PIN INPS di tipo dispositivo, oppure con SPID o con Carta Nazionale dei Servizi (CNS);
  • Contact Center Integrato – telefonando al numero verde 803.164 (gratuito da
    rete fissa) oppure al numero 06.164.164 (da rete mobile con tariffazione a
    carico del chiamante);
  • Patronati.

Tutte le istruzioni operative relative al bonus nido da 1000 euro sono contenute nella circolare Inps n.88 del 22 maggio 2017.

Leggi anche: Bonus Nido 2017, circolare INPS

Bonus Nido da 1000 euro, requisiti

I richiedenti il Bonus Nido 2017 dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti relativi al bambino e al genitore.

Bonus Nido 2017, requisiti del bambino

  • Bambini nati dal 1 gennaio 2016;
  • Bambini da 0-3 anni;

Bonus Nido 2017, requisiti del genitore richiedente

  • Cittadinanza italiana;
  • residenza in Italia;
  • per il Contributo per forme di supporto presso la propria abitazione, il richiedente deve abitare con  bambino;
  • il richiedente il bonus Nido deve essere colui che paga la retta.

A differenza di altri bonus famiglia per richiedere il Bonus Nido da 1000 euro non sarà necessario allegare l’ISEE. Inoltre il bonus nido di 1000 euro è compatibile anche con il Bonus Mamma Domani 2017 a patto che siano rispettati tutti i requisiti.

Bonus Asilo Nido 2017, domanda e pagamento

Nella domanda di bonus asilo nido il genitore richiedente, che deve essere lo stesso che poi effettuerà i pagamenti della retta, dovrà indicare la modalità di riscossione del bonus mensile.

Il pagamento infatti arriverà dall’INPS con:

  • bonifico su C/C bancario o postale, carta di credito prepagata o libretto di risparmio dotato di IBAN;
  • bonifico domiciliato, ovvero con pagamento tramite uffici postali.

Per il pagamento diretto su IBAN il richiedente dovrà compilare e allegare alla domanda il Modello SR163 INPS per la certificazione dell’IBAN.

Bonus Nido 2017 Circolare 88 del 22-05-2017

  Circolare INPS numero 88 del 22-05-2017 (118,9 KiB, 942 download)
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti