Prestazioni di lavoro occasionale INPS, online la piattaforma gestionale

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


E' online la piattaforma gestionale per richiedere i cosiddetti nuovi voucher ovvero le prestazioni di lavoro occasionale Libretto Famiglia e PrestO.

Come anticipato dal Governo con nota del 22 giugno dal 10 luglio 2017 è stato attivata ed è regolarmente online la piattaforma gestione relativa al servizio per richiedere i cosiddetti nuovi voucher ovvero le prestazioni di lavoro occasionale Libretto Famiglia e PrestO.

Gli utilizzatori, che possono essere privati e famiglie oppure aziende, lavoratori autonomi e professionisti (i datori di lavoro) possono richiedere le nuove prestazioni di lavoro occasionali dai prestatori (i lavoratori) su due canali diversi:

  • Libretto Famiglia utilizzabile dalle persone fisiche al di fuori dell’esercizio di attività imprenditoriale o professionale;
  • PrestO o contratto di prestazione occasionale per gli altri soggetti ovvero per professionisti, lavoratori autonomi, imprenditori, associazioni, fondazioni ed altri enti di natura privata, amministrazioni pubbliche, imprese del settore agricolo. In tutti i casi le aziende non possono avere più di cinque dipendenti a tempo pieno e indeterminato.

Questi due canali si differenziano quindi sulla base dei datori di lavoro, alle modalità e ai tempi di comunicazione della prestazione, all’oggetto della prestazione e al suo valore economico, così come ampiamente spiegato nella Circolare INPS numero 107/2017.

Leggi anche: Lavoro Occasionale PrestO e Libretto Famiglia (ex Voucher), Circolare INPS

Per poter accedere e utilizzare i due servizi si dovrà procedere ad una fase preliminare che prevede alcuni passaggi necessari.

Registrazione sulla piattaforma gestionale

Datore di lavoro e lavoratore ovvero utilizzatore e prestatore sia nel caso di Libretto Famiglia che contratto di prestazione occasionale si dovranno registrare sulla piattaforma gestionale accedendo con:

  • PIN INPS;
  • SPID;
  • Carta Nazionale dei Servizi o CNS.

La registrazione potrà essere effettuata altresì tramite contact center INPS Gratuito da telefono fisso – 803164 Con tariffa da Mobile – 06 164164 (anche in questo caso però è necessario avere il PIN INPS o SPID o CNS).

Indicazione del metodo di pagamento scelto dal prestatore

Il lavoratore o prestatore, dopo aver effettuato l’accesso alla sua area riservata, dovrà indicare la modalità di pagamento prescelta, con la quale l’INPS effettuare il pagamento entro il 15 del mese successivo a quello della prestazione.

Il lavoratore potrà scegliere fra:

  • pagamento con accredito diretto su Conto Corrente Postale o Bancario, Libretto Postale o Carta Prepagata con IBAN;
  • pagamento con bonifico domiciliato presso gli uffici postali;

Nel primo caso è bene precisare che non è necessario allegare e/o consegnare all’INPS il modello SR163 per il riconoscimento dell’IBAN.

Per il pagamento con bonifico domiciliato l’INPS avverte di indicare un indirizzo di domicilio o residenza valido in quanto ci potrebbero essere problemi per la riscossione.

Comunicazione di lavoro occasionale

Come indicato nella Circolare INPS 72/2017 la comunicazione di prestazione occasionale sia per Libretto Famiglia che PrestO va fatta tramite portale almeno 60 minuti prima dell’inizio.

Tramite il sito dell’INPS o tramite Contact Center, dovrà inviare una comunicazione con le seguenti informazioni:

  • dati del prestatore;
  • compenso pattuito;
  • luogo di svolgimento della prestazione;
  • data e ora di inizio e di termine della prestazione;
  • settore di impiego del prestatore (per le aziende);
  • altre informazioni per la gestione del rapporto di lavoro.

La comunicazione potrà essere annullata entro 3 giorni, però per evitare problemi il prestatore riceverà una notifica di avvenuta comunicazione e potrà confermare l’avvenuta prestazione tramite sito dell’INPS.

Pagamento della prestazione Occasionale

Sempre tramite piattaforma gestionale delle prestazioni occasionali avverrà anche il pagamento diretto del lavoratore da parte dell’INPS entro il 15 del mese successivo alla prestazione.

Consulenti del Lavoro e Patronati

Al momento le operazioni di registrazione e di comunicazione delle prestazioni di lavoro occasionale possono essere svolte solo direttamente dagli interessati.

L’INPS prevede che a breve saranno abilitati, come prevede la norma:

  • i Consulenti del Lavoro (intermediari L. 11 gennaio 1979, n. 12) per tutte le operazioni;
  • i Patronati, ma solo per i seguenti servizi:
    • registrazione del prestatore;
    • adempimenti relativi al Libretto Famiglia da parte di utilizzatore e prestatore.

Come accedere ai servizi per le prestazioni di lavoro occasionale

Qui di seguito trovi i link per accedere ai servizi sopra descritti:

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti