Lavoro accessorio, chiarimenti del Ministero sull'utilizzo dei voucher

Precisazioni del Ministero sulla validità temporale dei voucher nel lavoro accessorio.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Il Ministero del lavoro, con circolare del 18 febbraio, fornisce ulteriori chiarimenti in merito all’utilizzo dei voucher, nel lavoro accessorio, a seguito dell’entrata in vigore della legge sulla riforma del lavoro, L. nr. 92/2012.

Nella precedente circolare nr 4 del 18 gennaio scorso, si precisava, tra le altre cose che, “l’arco temporale” di utilizzo del voucher non può essere superiore ai 30 giorni decorrenti dal suo acquisto.

Leggi anche: Lavoro accessorio, le indicazioni operative del Ministero

Nella circolare attuale, il Ministero precisa che, fintanto che non sono modificate le procedure telematiche previste per il rilascio dei voucher da parte dell’Inps, possono trovare ancora applicazione le indicazioni previgenti che non limitano temporalmente l’utilizzabilità dei voucher acquistati, fermo restando le nuove limitazioni di carattere economico.

La nota precisa inoltre che, il minimo previsto come importo-orario del voucher non va applicato al settore agricolo, ma dovrà far riferimento alla retribuzione oraria delle prestazioni di natura subordinata va individuato esclusivamente dalla contrattazione collettiva di riferimento.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente redattrice di Lavoro e Diritti e impiegata nella PA.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.