Cassazione: il praticante senza attestati è considerato lavoratore dipendente

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Va riconosciuta la natura di lavoro subordinato all'attività del praticante se manca il certificato di ammissione alla pratica e il certificato di compiuta pratica.

La Corte di Cassazione, sez. lavoro, con la sentenza nr. 4271 del 22 febbraio 2011 ha chiaramente stabilito che al praticante di uno studio professionale deve essere riconosciuta la qualità di lavoratore subordinato se, mancano i certificati relativi all’ammissione alla pratica e quello di compiuta pratica.

Nel caso in questione, una praticante ha chiesto al Tribunale di vedersi riconosciuta l’esistenza di un rapporto di lavoro avente natura subordinata e non di praticantato sulla base della mancanza del certificato attestante l’ammissione alla pratica.

La Cassazione ha confermato sostanzialmente la decisione della Corte d’appello, secondo la quale, tra il dominus e la praticante, era intercorso un rapporto di lavoro subordinato, con inquadramento della praticante nel IV livello del CCNL studi professionali, con la condanna del professionista al pagamento delle differenze retributive dovute.

E questo perchè,  nel corso del processo è emerso nel caso di specie, “la sussistenza delle principali ed esclusive caratteristiche della subordinazione e, in particolare, della sottoposizione della praticante al potere organizzativo e gerarchico” del dominus.

La natura di lavoro subordinato deriva non solo dal mancato rilascio della certificazione di ammissione alla pratica (che tra l’altro rende irrilevante la mancata richiesta del certificato di compiuta pratica) ma, anche alla luce di alcune testimonianza sulla qualità di praticante della ricorrente che, per la loro genericità e, in mancanza dell’adempimento formale del certificato, non sono state sufficienti a far ritenere la natura dell’attività svolta dalla ricorrente come praticantato ma, al contrario, come lavoro subordinato.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti