Flussi di ingresso di stranieri per partecipazione a tirocini formativi e corsi di formazione professionale

Pubblicato in GU il decreto del MLPS dell'11 luglio sull'ingresso di stranieri in Italia per tirocini formativi e corsi di formazione professionale.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale nr. 200 dello scorso 29 agosto 2011, il decreto del Ministero del lavoro dell’11 luglio 2011, che determina il numero annuale di cittadini stranieri autorizzati a soggiornare in Italia per partecipare a corsi di formazione professionale e tirocini formativi.

Per l’anno 2011 il limite massimo di ingressi  in  Italia  degli stranieri in possesso dei requisiti  previsti  per  il  rilascio  del visto di studio e’ determinato in:

  • 5000 unità per la frequenza a corsi di formazione professionale
    finalizzati al riconoscimento di una qualifica o alla  certificazione
    delle competenze acquisite di durata non  superiore  a  24  mesi
    ,  ai
    sensi dell’art. 44-bis, comma 5, del  decreto  del  Presidente  della
    Repubblica n. 394/99, organizzati da enti di  formazione  accreditati
    secondo le norme dell’art. 142, comma  1,  lettera  d),  del  decreto
    legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
  • 5.000  unità per  lo  svolgimento  di  tirocini  formativi  e
    d’orientamento promossi dai soggetti di cui all’art. 2, comma 1,  del
    decreto del Ministro del lavoro e della previdenza sociale  25  marzo
    1998, n. 142,  in  funzione  del  completamento  di  un  percorso  di
    formazione professionale.

Le quote per i tirocini formativi sono ripartite tra le Regioni, come indicato nel prospetto allegato al decreto.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente redattrice di Lavoro e Diritti e impiegata nella PA.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.