Grecia: lo sciopero generale si trasforma in tragedia, 3 morti ad Atene

Lo sciopero generale in corso in Grecia è sfociato in una vera e propria rivolta della popolozione. Negli scontri fra manifestanti e polizia ad Atene hanno perso la vita due donne e un uomo per asfissia, in un incendio provocato dallo scoppio di una molotov in una banca, altre venti persone sono rimaste più o meno gravemente ferite

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Lo sciopero generale in corso in Grecia è sfociato in una vera e propria rivolta della popolozione. Negli scontri fra manifestanti e polizia ad Atene hanno perso la vita due donne e un uomo per asfissia, in un incendio provocato dallo scoppio di una molotov in una banca, altre venti persone sono rimaste più o meno gravemente ferite.

Oltre 100.000 persone sono scese in piazza nella capitale greca nel secondo giorno di sciopero generale del pubblico impiego, al quale si sono aggiunti altri settori, provocando letteralemente la paralisi del paese.

Noi di Lavoro e Diritti esprimiamo il nostro cordoglio per l’immane tragedia greca e siamo vicini a tutti i lavoratori che sono in piazza per difendere i loro diritti.

Fonte: notizie di dominio pubblico prese dalla rete.

Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti