Guardie Giurate, si complica la trattativa per il rinnovo del contratto

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Sempre più in salita le trattative per il rinnovo del CCNL delle Guardie Giurate, scaduto dal mese di dicembre del 2008 e che in Italia interessa oltre 50.000 lavoratori.

In un comunicato stampa, il segretario nazionale dalla Fisascat, Dell’Orefice, commenta la richiesta delle parti datoriali : “Nel corso dell’ultimo incontro le parti datoriali hanno avanzato richieste in ordine all’abbassamento ad 8 ore del  riposo giornaliero (attualmente di 11), alla flessibilità oraria e al superamento del trattamento economico per i primi 3 giorni di malattia. Richieste, queste, che se passassero, si tradurrebbero in una riduzione netta delle garanzie e dei diritti dei lavoratori.

“L’atteggiamento ostativo, strumentale e di chiusura delle parti datoriali ha il sapore di un ritorno al passato che i lavoratori non meritano. Scongiureremo in tutti i modi un impianto che ha le caratteristiche di una controriforma e non ci rassegneremo a credere che la competitività del settore passi per la mortificazione del lavoro. E’ necessaria un’assunzione di responsabilità da parte di tutti per ridare equilibrio al negoziato”.

Il segretario generale della Fisascat Pierangelo Raineri ha aggiunto che “è necessario ricomporre la trattativa al più presto per evitare ulteriori divisioni nell’ambito di una categoria, quella delle guardie particolari giurate, che negli ultimi anni ha avuto problemi occupazionali e di frammentazione nell’applicazione dei contratti. Occorrerà riportare il confronto ad una sintesi unica sul rinnovo del contratto nazionale di lavoro”.

La trattativa è stata aggiornata al 9 giugno prossimo. Per quella data la Fisascat avrà concluso  a campagna informativa ai lavoratori sullo stato della vertenza.

fonte: www. fisascat.it

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti

  • francesco

    visto che il segretario della fisascat vuole abbassare il riposo giornaliero a 8 ore vorrei capire se una giornata e' di 24 ore, i restanti 16 ore bisognerebbe lavorarli

  • pasqule

    poveri operai siamo propio nella cacca

  • enzo

    diventeremo schiavi proprio

  • tommaso

    le spese inerenti al rinnovo del decreto e del porto di pistola più spese visite mediche più spese tiro a segno sono a carico della guardia o dell'istituto di appartenenza?

  • Marco Rossi

    cominciamo a garantire ai lavoratori che il posto di servizio sia vicino al luogo di abitazione e che siano rispettati i turni con cadenza almeno quindicinale..poi discutiamo delle indennita' altrimenti un consiglio spassionato e' quello di strappare tutti insieme le tessere sindacali e di mangiarsi una bella pizza con quei soldi!

  • emilio

    non sò come mai quando si parla di contratto soldi non ci sono mai e come mai se non ci sono soldi si fanno nuove assunzioni…………cmq siamo trattati male e ci mandanod'inverno sui motorini sotto le intemperie………si parla di sicurezza sul lavoro e poi si circola con motorini non idonei e provvedimenti zero

  • giulio

    la colpa di tutto questo è nostra… come del resto, anche le condizioni generali dell’Italia.

  • Pietro

    I contratti nazionali non dovrebbero più esistere,teniamoci quello vecchio e stai bene così.Altrimenti al nouvo ci tolgono anche la poca dignità che ci è rimasta.I sindacati che dicono, è giusto?

  • carmelo

    Gnutti hai mai cercato di passare il mese con 800euro al mese.vi dovreste vergognare signori(si fa x modo di dire).una curiosotà:ma caro gnutti che te ne fai di 50 ferrari?invece di comprare una ferrari xkè non distribuisci il controvalore a tutto il gruppo fidelitas? Poi la tua intelligenza é tale che preferisci buttare milioni di euro im macchine,ma non sarebbe più saggio investirli nella tua azienda?facciamo furgoni portavalori con mezzi scassati.la settimana scorsa abbiamo dovuto cambiare furgone zona erbusco,perchè quello scassato perdeva carburante.VERGOGNATI.fatturato da 150.000.000milioni di lire e non hai i soldi per dei furgoni decenti?dov’è la sicurezza quâ?a me a scuola mi hanno insegnato che il capitale di una azienda non sono i soldi,ma i propri dipendenti,visto il tempo che si deve perdere in addestramento e in soldi.