INAIL: valore dei buoni lavoro e orario di lavoro

L'INAIL, con la nota n. 6464/2010, ha chiarito che il valore di un buono lavoro, non corrisponde, necessariamente, ad un'ora di lavoro

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’INAIL, con la nota n. 6464/2010, ha chiarito che il valore di un buono lavoro, nelle prestazioni occasionali accessorie, non corrisponde, necessariamente, ad un’ora di lavoro. Inoltre, la comunicazione per l’attivazione del rapporto di lavoro va fatta una sola volta anche se la prestazione si svolge in maniera ripetitiva.

Fonte: http://www.dplmodena.it

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.