La Cgil sbarca all'isola dei cassintegrati

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento




Lo scorso 18 aprile, la segretaria confederale della CGIL, Susanna Camusso, insieme al Segretario Generale regionale, Enzo Costa, e al Segretario della Camera del Lavoro di Sassari, Antonio Rudas sono sbarcati sull’isola dell’Asinara per incontrare i gladiatori della Vinyls che da ormai 53 giorni occupano l’isola.

Il prossimo 24 aprile si apriranno le buste del bando internazionale per l’affidamento degli impianti di Vinys Italia che sono, oltre Porto Torres, Marghera e Ravenna. Camusso ha fatto sapere agli operai che “se dovesse sfumare l’accordo tra Ramco ed ENI per la cessione degli stabilimenti ex Vinyls Italia, la CGIL è pronta alla mobilitazione nazionale sotto il ministero dello Sviluppo economico”“perché è importante stare con i lavoratori in lotta e perché su questa vicenda, simbolica come e più di altre, l’attenzione non cali”.

Ai lavoratori che chiedevano quale fosse la strategia della CGIL dopo l’accordo firmato il 19 ottobre a Porto Torres, la Commusso ha affermato:“si è agito troppo in fretta e quel patto sarebbe stato meglio non siglarlo senza la condivisione dei lavoratori: si è consumato uno strappo – ha aggiunto – ma il sindacato è nelle condizioni di ricostruire un’idea complessiva della gestione della chimica in Italia”. Nel frattempo la pagina facebook dell’isola ha superato i 91000 fans.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti