Ministero del lavoro: convenzione tra direzioni provinciali e GDF per contrasto lavoro nero

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento




Lo scorso 26 ottobre è stata firmata la convenzione tra le direzioni Provinciali del lavoro e la guardia di finanza per il contrasto al lavoro nero.

L’intesa rafforza,  la cooperazione per il contrasto ai fenomeni di criminalità connessi allo sfruttamento del “lavoro nero”. A questo fine, i Comandi provinciali della Guardia di Finanza segnaleranno alle Direzioni provinciali del Lavoro le situazioni indicative di possibili illeciti con riferimento all’esistenza di cantieri o strutture con la presenza di lavoratori “irregolari” o “in nero”, ovvero con visibili e palesi violazioni alla normativa sulla sicurezza nei luoghi di lavoro.

Parallelamente le Direzioni provinciali del Lavoro provvederanno a segnalare ai Comandi provinciali del corpo tutte le situazioni rilevate nell’ ambito dell’esercizio delle proprie funzioni istituzionali indicative di possibili evasioni fiscali e contributive, ingerenze della criminalità organizzata nello sfruttamento di manodopera irregolare, frodi sui finanziamenti pubblici, produzione e commercio di prodotti contraffatti.

Sono inoltre previsti interventi contestuali dei militari e degli ispettori del lavoro per le situazioni connotate da maggiore complessità e delicatezza. La convenzione introduce inoltre una nuova collaborazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per la formazione specialistica dei militari della Guardia di Finanza-

Per leggere la convenzione cliccate sul link: www.lavoro.gov.it

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti