Pesca: accordo per la cassa integrazione in deroga

siglato l'accordo che consente a tutti i lavoratori del comparto pesca, di accedere alla cassa integrazione in deroga per l'anno 2010.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

E’ stato firmato oggi, presso il Ministero del lavoro, l’accordo per il riconoscimento della cassa integrazione in deroga, per l’anno 2010 nel settore della pesca.

L’accordo è stato firmato dalle sigle di categoria (Fai Cisl, Flai Cgil e Uila pesca),  insieme a Federcopesca Confcooperative, Legapesca, Agrital-Agci e Federcoopesca.

Anche per quest’anno i lavoratori del comparto, spiegano Fai-Flai-Uilapesca, “potranno usufruire di questo strumento con un ulteriore stanziamento di 10 milioni di euro che vanno ad aggiungersi agli oltre 9 milioni non utilizzati in precedenza”.

“Saranno inoltre ammessi all’integrazione salariale tutti i lavoratori imbarcati la cui retribuzione preveda l’applicabilità di un minimo monetario garantito e da quest’anno anche gli addetti della piccola pesca”.

Fonte: rassegna.it

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Share.

About Author

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente redattrice di Lavoro e Diritti e impiegata nella PA.

Altri articoli interessanti

Comments are closed.