Petizione on line per i lavoratori di Agile – Eutelia

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


I lavoratori e le lavoratrici di Agile ex Eutelia, lanciano una petizione on line per raccogliere  50 mila firme da girare al Governo affinchè, “si ponga in amministrazione straordinaria la società, si sostenga il reddito dei lavoratori e si cominci a riportare all’interno dell’azienda, le attività perse”.

Nella petizione si legge che: “I lavoratori sono da mesi senza retribuzione, le poche commesse ancora attive rischiano di essere velocemente perse senza un intervento istituzionale e, proprio questo Governo, che fa del primato della politica sulla magistratura la sua matrice, nel caso dei lavoratori di Eutelia, dice che non può far nulla e rimane in attesa che il Tribunale di Roma decida sull’istanza di insolvenza presentata”.

“I lavoratori non si trovano in questa situazione per ragioni di mercato ma in seguito ad una operazione speculativa finanziaria che ha prodotto il dissesto della società e la perdita della stragrande maggioranza delle attività. Il Governo può e deve intervenire per ridare a duemila professionisti dell’informatica italiana il loro lavoro”.

Nella petizione si chiede al sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri, on. Gianni Letta, di convocare tutte le parti interessate (Comuni, Province, Regioni, OO.SS., Ministero dello Sviluppo, società Eutelia, clienti attuali e passati) e di dar seguito agli impegni assunti!

Se vi va, potete firmare la petizione seguendo il link; in fin dei conti vi costa mezzo minuto di tempo e un paio di clik!

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti