Regione Puglia: incentivi in unica soluzione per oltre 500 imprese turistiche

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


La Regione Puglia, con comunicato stampa dell’8 marzo, avvisa che è disponibile un contributo in conto interessi, cioè un’agevolazione corrispondente all’ammontare degli interessi pagati su un mutuo per le imprese turistiche. Se prima le aziende potevano ricevere l’incentivo man mano che saldavano le rate del mutuo, dunque gli aiuti venivano dilazionati, adesso l’imprenditore può chiedere ed ottenere che l’interesse maturato sino alla fine del mutuo, gli venga restituito in un’unica soluzione.

La nuova opportunità riguarda le aziende che hanno già ottenuto agevolazioni nell’ambito di due incentivi: la misura 4.14 del POR 2000-2006 (che riguarda il “Supporto alla competitività e all’innovazione delle imprese e dei sistemi di imprese turistiche”), e gli “Interventi per l’ampliamento dell’offerta turistico-ricettiva nell’ambito dell’Accordo di Programma Quadro (APQ) “Realizzazione di interventi a sostegno dello sviluppo locale” .

Ad essere interessate a questa nuova opportunità sono 524 aziende del settore turistico che hanno già ottenuto un mutuo con gli incentivi pubblici previsti dalle due misure. Per modificare l’agevolazione, gli imprenditori dovranno inoltrare la richiesta direttamente alla banca dalla quale hanno ottenuto il finanziamento.

Fonte: www.sistemapuglia.it

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti