Sacconi: praticantato per avvocato durante l'università


Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Il ministro Sacconi  propone il praticantato per le facoltà di Giurisprudenza dopo i primi tre anni. 

Il ministro ha infatti affermato: “la riforma universitaria del tre più due  non era sbagliata. Ma le università l’hanno applicata malissimo perchè l’hanno costruita sui docenti e non sui ragazzi, l’hanno costruita sull’egoistica esigenza dei docenti, hanno fatto percorsi molto lunghi perchè dovevano salvaguardare tutte le cattedre che nel frattempo si erano attribuite” ha aggiunto il Ministro Sacconi, commentando le grandi difficoltà che i giovani incontrano per entrare nel mondo del lavoro, “così si sono costretti i ragazzi a fare anche il biennio di specializzazione mentre questo doveva essere un percorso solo per una parte di loro.

Avere in Italia un’età media di laurea sui 28 anni è terribile, ma non è colpa dei ragazzi, io credo che la responsabilità sia delle università. Noi dobbiamo incoraggiare innanzitutto un contatto con il mondo del lavoro che deve avvenire già nel percorso universitario”.

Finalmente una proposta decente da parte del Ministro!

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente redattrice di Lavoro e Diritti e impiegata nella PA.

Altri articoli interessanti