Sacconi scrive alla Tyssenkrupp


Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Dopo la richesta a dir poco allucinante fatta dalla Tyssen agli operai, di congedere la CIS in cambio della rinuncia ad azioni legali nei confronti della società, il Ministro Sacconi ha inviato una lettera all’azienda chiedendo di garantire la cassa integrazione senza condizioni e di  ‘ritirare la proposta fatta ai sindacati’. Il comportamento della Thyssenkrupp, ha detto il ministro, ‘e’ disdicevole. Non staremo a guardare’. Se necessario, ha fatto inoltre sapere Sacconi, sara’ convocato un tavolo Regione- parti sociali.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.