Telecom blocca i licenziamenti


Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

All’esito del tavolo con Governo e sindacati, sulla vertenza Telecom, la compagnia telefonica blocca i 3700 licenziamenti, aprendo la trattativa con i sindacati che proseguirà fino al prossimo 30 luglio, data entro la quale si dovrà arrivare ad un accordo.

Un primo risultato positivo per il tavolo voluto dal Governo; Sacconi al termine dell’incontro ha detto: “Saranno 15 giorni di intenso negoziato, sul piano industriale di Telecom e alla fine si tireranno le somme e si vedrà se ci si è messi sulla buona strada. Un negoziato senza il vizio di partenza di un atto unilaterale”.

E’ stata raggiunta un’intesa metodologica che ha consentito di ritirare le procedure per la messa in mobilità di 3.700 lavoratori. La trattativa è stata rimessa su binari che ci consentono di dire che si tratta con le migliori intenzioni“.

“Entro la fine del mese – ha aggiunto il vice ministro allo Sviluppo economico Paolo Romani – si può dare una risposta importante ai lavoratori e al sistema-Paese. Il Governo è attento a questa grande azienda, a questo settore, e a che le aziende siano attente alle esigenze dei lavoratori”.

Speriamo…

Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti