Vinyls: la Ramco c'è e vuole acquistare gli stabilimenti italiani

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


La multinazionale araba ha finalmente formalizzato la manifestazione di interesse per l’acquisto degli impianti Vinyls in Italia.

Il presidente della regione Sardegna, Cappellacci ha così commentato: “La speranza che abbiamo coltivato in queste settimane, con la sollecitazione costante esercitata verso Eni e Ramco, vede finalmente aprirsi uno spiraglio. Questa vigilanza attiva nei giorni che hanno preceduto la formalizzazione della lettera d’intenti, continueremo a mantenerla e confidiamo di vedersi aprire a breve quella prospettiva che, come sollecitano i lavoratori, ci faccia sentir ‘ronzare gli impianti'”.

Si inizia quindi a vedere uno spiraglio di luce! Bisognerà comunque attendere l’apertura del plico della Ramco per conoscere i dettagli dell’operazione. Cappellacci in tal senso ha commentato: “In questo momento mi auguro che prevalga il senso di responsabilità di tutti e, soprattutto, la condivisione sull’unico obiettivo: la positiva conclusione della vertenza con la ripresa dell’attività produttiva e il reintegro dei lavoratori”.

Il Governatore ha poi voluto ringraziare i lavoratori che si sono autoreclusi sull’isola dell’Asinara, affermando che la loro protesta, “oltre ad essere una grande intuizione mediatica, ha testimoniato che la classe lavoratrice sarda ha una capacità innovativa nell’azione di difesa sacrosanta del proprio posto di lavoro. Ma li ringrazio soprattutto per avere dato a tutti una grande lezione di stile e compostezza, evitando ogni strumentalizzazione politica o di schieramento”.

Fonte: www.regione.sardegna.it

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti