Emiliano Sbaraglia: precario all'ultima spiaggia…

Questa è la storia prefetta di un insegnante italiano, precario guarda caso, che stanco di aspettare la prossima supplenza, sempre appesa ad un filo...

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Questa è la storia prefetta di un insegnante italiano, precario guarda caso, che stanco di aspettare la prossima supplenza, sempre appesa ad un filo, decide che la sua preparazione può essere impiegata per un fine più alto.

Quindi fa i bagagli e senza pensarci troppo va in Senegal, in un villaggio di pescatori e insieme a due maestri, Pierre, cattolico e Baba, musulmano mette su una scuola sulla spiaggia.
L’esperienza è talmente straordinaria che risulta perfetta per la trama di un libro e lui Emiliano Sbaraglia  l’ha trascritta in un romanzo, Il bambino della spiaggia (Fanucci).

Va dove ti porta il cuore… è proprio il caso di dirlo! Chissà che dalla sua esperienza altre persone non prendano spunto per nuove esaltanti storie di straordinaria generosità.

La Repubblica oggi dedica un articolo a questa storia e una bella intervista al protagonista. La trovate seguendo questo link:

www.repubblica.it

Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.