I 16 lavori più ricercati del momento

Quali sono i lavori più ricercati? Sono andato a chiederlo al nostro partner jobcrawler, leader di settore delle offerte di lavoro on-line.

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Tempo fa qui su Lavoro e Diritti ho stilato un elenco dei migliori siti on-line per cercare lavoro. Migliaia e migliaia di persone usano giornalemente questi facili strumenti per cercare offerte di lavoro consone ai loro interessi e alle loro capacità.

Ma quali sono i lavori più ricercati dagli utenti? Sono andato a chiederlo al nostro partner jobcrawler, leader di settore delle offerte di lavoro on-line. In particolare sono andato a verificare quali sono state le professioni maggiormente ricercate dagli utenti nel mese di giugno del 2010. Ne ho tirato fuori dei dati molto interessanti che ho racchiuso nel grafico seguente.

Per comodità ho preso un campione di circa 10.000 ricerche, andando ad escludere quelle più generiche che occupavano la fetta più grande, come ad esempio “part time” o “lavoro per stranieri” ecc. e ho lasciato solo quelle un tantino più dettagliate.

Al primo posto, troviamo una figura prettamente femminile, almeno dalla parola esatta ricercata, cioè “segretaria”, segue leggermente dietro una posizione a cui io difficilemente avrei pensato, cioè “autista” e subito dopo “impiegato”. Da sole queste 3 professioni occupano più del 30% delle ricerche.

Suddividendo invece la torta in macro-aree possiamo notare che un buon 18% delle ricerche riguardano professioni importanti come psicologi, ingegneri, architetti e legali, mentre i lavori più comuni quali l’operaio, la commessa, l’impiegato, la segretaria e il geometra arrivano da soli a raggiungere più del 50% delle ricerche.

Un dato che salta all’occhio è che le ricerche riguardano perlopiù lavori intellettuali, forse anche per il fatto che il mezzo di ricerca è internet. Interessante notare anche alcune nicchie come i settori bancario, marketing, risorse umane, controllo e acquisti che forse più di ogni altro trovano vantaggi dalla ricerca on-line, proprio per l’accorciamento delle distanze fra aziende e lavoratori attraverso la rete.

Il lavoro di cuoco prende un buon 7% della torta, immagino che sia dovuto al fatto che le ricerche sono avvenute nel mese di giugno, quindi all’inizio della stagione estiva.

Qual è la vostra esperienza personale? Avete mai cercato lavoro su internet? Se si, siete scesi nello specifico, o avete preferito una ricerca più generica andando successivamente a filtrare i risultati?

Dati gentilmente concessi da jobcrawler.it

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Share.

About Author

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo.

Altri articoli interessanti