I migliori articoli del 2009 di Lavoro e Diritti

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Il 2010 è ormai alle porte e, come consuetudine, ognuno di noi fa il bilancio dell'anno ormai trascorso. Per noi di lavoro e diritti è stato un anno di grande soddisfazione: abbiamo creato questo blog (che ci girava in testa da diverso tempo) e voi lettori, con immenso nostro piacere, avete mostrato di gradire.

Il 2010 è ormai alle porte e, come consuetudine, ognuno di noi fa il bilancio dell’anno ormai trascorso. Per noi di Lavoro e Diritti è stato un anno di grande soddisfazione: abbiamo creato questo blog (che ci girava in testa da diverso tempo) e voi lettori, con immenso nostro piacere, avete mostrato di gradire.

Vogliamo riassumere il lavoro fatto, riproponendovi alcuni post che vi sono e ci sono piaciuti di più.

Nel frattempo, auguriamo a tutti uno splendido 2010 che sia meno “difficile” di quello ormai passato! 😉

Come rovinare l’economia di una regione: il caso Abruzzo, da regione verde a regione nera d’Italia

Oggi sarò un po’ di parte, voglio parlarvi di come sia possibile rovinare l’economia di una delle regioni più verdi d’Italia, l’Abruzzo. Lo farò attraverso la voce di un caro amico, Antonio Francia (che sin d’ora ringrazio) che da molto tempo si batte, con svariate iniziative contro l’istallazione del fatidico “Centro Oli”  nella campagna di Ortona (CH) o meglio, di una raffineria per la desolforazione del petrolio amaro (impropriamente definita centro oli per depistare la sua reale funzione)

Finisce il lavoro più bello del mondo

Sicuramente avrete sentito parlare dell’iniziativa dell’ente turismo del Queensland (Australia) che, circa un anno fa bandiva un concorso per “il più bel lavoro del mondo”, ossia fare il custode di un isolotto nel Queensland, l’Isola di Hamilton.

Quando facebook e internet sono causa di licenziamento

L’utilizzo di Facebook e di internet in generale sul posto di lavoro può mai costituire giusta causa di licenziamento del lavoratore?

Ormai internet e i social network sono diventati una realtà a cui nessuno (dal più grande al più piccolo) riesce a rinunciare. La rete è utilizzata per le comunicazioni più disparate: private e pubbliche, lavorative e ricreative, scientifiche e commerciali; negli ultimi anni all’utilizzo classico di internet si sono aggiunti i cd. social network (facebook, twitter, myspace, badoo etc).

La fuga dei talenti

Probabilmente molti di voi avranno già sentito parlare dell’iniziativa del giornalista di Radio24 Sergio Nava, di raccontare attraverso un blog e con un libro, la storia di tante menti eccelse che, piuttosto che rimanere in Italia ad elemosinare un posto di lavoro, preferiscono fuggire all’estero per inseguire le proprie aspirazioni e approfondire le già ottime conoscenze professionali.

Professione Blogger: intervista a Daniele Ghidoli di BigThink.it

Mentre tutti parlano del posto fisso, noi torniamo a parlare del quaternario o quarto settore, ovvero delle nuove professioni che nascono, un pò per passione un pò per necessità, in tempi di crisi. Lo facciamo con una intervista al nostro amico Daniele Ghidoli, che ringraziamo ancora per la gentile collaborazione, il quale, oltre a essere un brillante studente di informatica, è ideatore e curatore del blog www.bigthink.it tutto dedicato a problemi e soluzioni informatiche.

Riforma Brunetta: il nuovo codice disciplinare del pubblico impiego

Torniamo a parlare nuovamente della riforma Brunetta sulla P.A. giacchè, lo scorso 31 ottobre, sulla Gazzetta Ufficiale nr. 254 è stato pubblicato il decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150,(Attuazione della legge 4 marzo 2009, n. 15, in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni), che entrerà in vigore il prossimo 15 novembre.

Tirocini formativi attivi ecco come si fa per avere l’abilitazione da insegnante

Torniamo a parlare della riforma di insegnamento voluta dal Ministro Gelmini, occupandoci dei cd. TFA ossia Tirocini Formativi Attivi che, allo stato, rappresentano il passo necessario per ottenere l’abilitazione all’insegnamento e sperare quindi, di essere un prof.

Il contratto a tempo determinato

Il contratto a tempo determinato è una forma di assunzione che prevede come indica il nome stesso una durata predeterminata del rapporto di lavoro.

Comunità Europea:si fa dura la lotta allo sfruttamento di manodopera clandestina (caporalato), ora anche le persone giuridiche ne possono rispondere

La direttiva europea 2009/52/CE emanata lo scorso 18 giugno 2009, rappresenta un forte cambiamento nella lotta a quello che è l’ignobile sfruttamento della manodopera clandestina degli immigrati.

Vietato spiare il dipendente: lo ribadisce il Garante

Il Garante della Privacy, con la newsletter dello scorso 22 settembre, ha ribadito il divieto di spiare l’accesso a internet dei propri dipendenti se questo, non è strettamente necessario per esigenze dell’azienda. Tale divieto è stato affermato con provvedimento dello scorso 29 aprile 2009.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti