Lavoro occasionale accessorio: ora la denuncia può avvenire tramite contact center

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Dallo scorso 23 settembre è attivo il nuovo contact center unificato INPS-INAIL, ove è possibile effettuare le comunicazioni preventive all’INAIL dei dati inerenti le prestazioni di lavoro occasionale accessorio e le eventuali successive variazioni dei dati riguardanti il luogo ed il periodo della prestazione ed i dati anagrafici propri e del prestatore, anche in caso di variazioni del periodo di lavoro (cessazione o modifica del periodo).

Dallo scorso 23 settembre è attivo il nuovo contact center unificato INPS-INAIL, ove è possibile effettuare le comunicazioni preventive all’INAIL dei dati inerenti le prestazioni di lavoro occasionale accessorio, le eventuali successive variazioni dei dati riguardanti il luogo ed il periodo della prestazione ed i dati anagrafici propri e del prestatore, anche in caso di variazioni del periodo di lavoro.

I committenti di prestazioni occasionali di tipo accessorio hanno infatti l’obbligo di comunicare all’INAIL, prima dell’inizio della prestazione, i dati relativi al luogo ed al periodo della prestazione ed i dati anagrafici propri e del prestatore, anche in caso di variazioni del periodo di lavoro (cessazione o modifica del periodo).

Tale comunicazione, già dal 7 settembre 2009 poteva essere fatta virtualmente attraverso il portale www.inail.it (sezione punto Cliente). L’istituzione del contact center rappresenta il secondo step del percorso di “virtualizzazione” dei servizi che, l’INAIL ha intrapreso già da alcuni anni. Così facendo, si è attivata un’applicazione telematica che permette agli operatori del Contact Center di accedere alla procedura relativa alla comunicazione preventiva (c.d. DNA) ed alle eventuali, successive variazioni.

“Ciò consentirà ai committenti di lavoro occasionale accessorio, a decorrere dal 23 settembre 2009, di rivolgersi direttamente agli operatori del Contact Center Integrato INPS-INAIL, raggiungibile al numero 803.164 nei consueti orari di servizio, al fine di effettuare, per il loro tramite, la comunicazione preventiva e le successive variazioni dei dati relativi alle prestazioni occasionali accessorie”.

Fonte: www.inail.it

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti