Decreto flussi 2012: aperta la procedura on line

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


E' on-line la procedura relativa ai flussi d'ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale nel territorio dello Stato per l'anno 2012

Dalle 9 di questa mattina 7 dicembre, è aperta la procedura on line relativa ai ‘Flussi d’ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale nel territorio dello Stato per l’anno 2012’; tale procedura si concluderà alle 24 del 30 giugno 2013.

La quota complessiva di ingressi, stabilita dal decreto del presidente del Consiglio dei ministri 16 ottobre 2012, è di 13.850 unità. Le modalità operative della procedura sono individuate dalla circolare congiunta dei ministeri dell’Interno e del Lavoro del 26 novembre 2012.

Leggi anche: pubblicato il decreto flussi transitorio 2012

La registrazione degli utenti, la compilazione dei moduli – possibile già dal 4 dicembre – e l’invio delle domande, esclusivamente per via telematica, avvengono con le stesse modalità utilizzate per le precedenti ‘procedure flussi’.

Per chiarire eventuali dubbi gli utenti registrati possono consultare il Manuale utente, disponibile sulla home page dell’applicativo della procedura, oppure possono chiedere assistenza inviando un’e-mail al servizio ‘help desk’ attraverso il link attivo sempre sulla homepage dell’applicativo. Associazioni e patronati accreditati potranno continuare a utilizzare il numero verde già attivo dalle precedenti procedure.

Le domande inviate, anche tramite l’assistenza di associazioni e/o patronati, saranno gestite dal software applicativo in maniera singola, cioè domanda per domanda, e non a pacchetto. La spedizione di più domande con un unico invio sarà gestita come una serie di invii singoli, in base all’ordine di compilazione. Sarà generata una singola ricevuta per ogni domanda.

Le domande saranno trattate in base all’ordine cronologico di presentazione. Lo stato della trattazione della domanda presso lo Sportello unico immigrazione competente potrà essere verificato all’indirizzo http://domanda.nullaostalavoro.interno.it.

La ripartizione delle quote

Dei 13.850 ingressi autorizzati, 2000 sono per lavoro autonomo, riservati a cittadini stranieri residenti all’estero (imprenditori, liberi professionisti, soci di società non cooperative e artisti di chiara fama internazionale o di alta qualifica professionale), e 100 sono per motivi di lavoro subordinato non stagionale e per motivi di lavoro autonomo riservate a lavoratori di origine italiana per parte di almeno uno dei genitori fino al terzo grado di linea diretta di ascendenza, residenti in Argentina, Uruguay, Venezuela e Brasile.

Queste 2.100 unità si aggiungono alla quota di 4.000 ingressi di cittadini stranieri che abbiano completato i programmi di formazione e di istruzione nel Paese di origine, quota già prevista, in via di anticipazione, con il decreto del presidente del consiglio dei ministri 13 marzo 2012.

Per le altre 11.750 unità si tratta di autorizzazioni alla conversione in permessi di soggiorno per lavoro autonomo e subordinato di altre tipologie di permesso.

Le quote di ingressi per lavoro subordinato saranno ripartite tra le direzioni territoriali del lavoro del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali in base alle domande pervenute agli Sportelli unici per l’immigrazione, per allineare le richieste presentate ai fabbisogni registrati sul territorio.

La Procedura on line

Il Ministero dell’Interno, Dipartimento per le Libertà Civili e l’Immigrazione, ha realizzato un servizio che permette al datore di lavoro di inviare telematicamente domande di nulla osta al lavoro per cittadini extracomunitari ed al cittadino straniero di inviare domande di ricongiungimento familiare e di conversione del permesso di soggiorno (D.Lgs. n.286 del 25.07.1998 e successive modifiche e DPR n.394/99 e successive modifiche e integrazioni) e la comunicazione dei dati del proprio nucleo familiare al fine della sottoscrizione dell’Accordo di Integrazione (ex D.P.R. n.179/2011).

Per accedere al servizio on line, seguite il link

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti

  • salve.
    sono un studenti con permesso di soggiorno di studio e voglio fare la converzione del mio permesso a motivo lavoro .
    e voglio sapere qual è sono i docomenti richieste …

  • Ciao Mouchine, puoi trrovare tutte le informazioni al seguente link https://nullaostalavoro.interno.it