Procedura telematica per richiedere la Carta blu UE

Procedura telematica per le richieste di nulla osta lavoro per i lavoratori stranieri altamente qualificati.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Dallo scorso 8 agosto è attiva la procedura telematica per il nulla osta al lavoro per ottenere la Carta blu Ue, la nuova tipologia di permesso di soggiorno per i lavoratori stranieri altamente qualificati introdotta dal d.lgs. nr 108/2012.  Con tale decreto, il nostro paese da attuazione alla Direttiva 2009/50/CE sulle condizioni di ingresso e soggiorno di cittadini di Paesi terzi che intendono svolgere lavori altamente qualificati.

Leggi anche: in Gazzetta il decreto che introduce la Carta blu per i cittadini extra UE.

Per accedere alla procedura telematica per l’invio delle domande agli Sportelli unici per l’immigrazione delle prefetture competenti, come chiarisce il dipartimento per le Libertà civili e l’immigrazione nella circolare 3 agosto 2012, è necessario registrarsi al servizio di invio telematico all’indirizzo https://nullaostalavoro.interno.it indicando il proprio indirizzo di posta elettronica.

Completata la fase di registrazione si accede all’area Richiesta moduli, dove è possibile compilare il modulo di richiesta nullaosta al lavoro per il rilascio della Carta Blu Ue (Modulo BC). Per inviarlo è necessario aver indicato tutti i dati obbligatori richiesti e cliccare sul bottone ‘Invia’.

L’avvenuta ricezione del modulo sarà subito disponibile direttamente dalla home page dell’utente. Dopo il rilascio del nulla osta – non oltre 90 giorni dall’inoltro della domanda – il lavoratore straniero può recarsi allo Sportello unico per sottoscrivere il contratto di soggiorno.

Per inviarlo è necessario aver indicato tutti i dati obbligatori richiesti – tra i quali il contratto di lavoro o la proposta di lavoro vincolante, il titolo di istruzione e la relativa qualifica superiore, l’importo annuale lordo, calcolato in base ai parametri indicati dalla normativa – e poi cliccare sul bottone ‘Invia’.

Tutte le informazioni su ambito di applicazione della normativa, requisiti e modalità di accesso alla procedura on line si trovano nel decreto legislativo 108/2012 e nella circolare esplicativa.

Circolare ministero interno 3 agosto 2012
» 162,4 KiB - 405 hits - 20 agosto 2012

 

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente redattrice di Lavoro e Diritti e impiegata nella PA.

Altri articoli interessanti