Newsradar settimanale #7

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Newsradar settimanale numero 7, news e curiosità dal web sul mondo del lavoro a cura di Lavoro e Diritti.

Newsradar settimanale numero 7, news e curiosità dal web sul mondo del lavoro a cura di Lavoro e Diritti.

JobCoach / Stress: perchè i 50enni sono i più angosciati sul lavoro?

Due le ragioni di questo fenomeno, individuato tra gli ultra-fifty da un report britannico, secondo il nostro JobCoach : paura di perdere il posto (e questa era facile) e “plafonamento”, ovvero paura di restarci. Immobili….Esperienze raccontate, anche sotto nickname, sono…

JOBtalk – Dr Job / Corte Costituzionale: nessuna discriminazione fra uomo e donna sul lavoro e nell’accesso alle prestazioni previdenziali

La pronuncia, nota il DrJob avvocato Beretta, forse meritava un maggior risalto da parte dei media, old e new, generalisti e specializzati in donnologia. Vero. Per l’importanza del principio e per le conseguenze per le abitanti del cosiddetto e obsoleto…

Lavorare in tempo di crisi: il caso italiano

In Italia la crisi poteva rappresentare un punto di svolta per mettere mano a quella necessaria riforma organica degli ammortizzatori sociali su cui si discute invano sin dai tempi della Commissione Onofri. Ma così non è stat…

“Ho 49 anni, troppo vecchio per lavorare”

Ancora una volta un maledetto e illegale limite di età in un concorso pubblico. A segnalarcelo, sul blog di Catapulta, il nostro lettore Giovanni, che come tante altre persone della sua età si trova costantemente di fronte a vere e proprie discriminazioni.

Manager positivi? Dipendenti in salute

Il Karolinska Institutet conferma la correlazione tra doti di leadership mostrate dai manager e salute dei dipendenti. Una cattiva gestione del team può letteralmente fare ammalare i lavoratori. A scapito di salute ma anche produttività…

«Con 30 euro vinci un contratto» La lotteria italiana del lavoro

Lotteria lavoro. Finora era un’auto, un motorino, un viaggio, un servizio stile finto d’antan di posate d’argento. E soldi, certo, a cascata o a piccole gocce, in contanti o monete d’oro.

Crisi. Consumo critico e decrescita non sono più fenomeni di nicchia

La crisi cambia il consumo degli italiani. Una resistenza, in parte scelta in parte no, all’acquisto infinito sembra diffondersi in tutto il paese: i cittadini hanno imparato a comprare meno, meglio e ottenere più soddisfazione dalla spesa. E, dall`equazione «più consumi uguale più felicità» si è passati alla formula «meno consumo più vivo meglio» [79,7 per cento].

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti