Newsradar settimanale #4

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Quarto appuntamento settimanale di Newsradar, rassegna di news e curiosità dal web sul mondo del lavoro a cura di Lavoro e Diritti.

Quarto appuntamento settimanale di Newsradar, rassegna di news e curiosità dal web sul mondo del lavoro a cura di Lavoro e Diritti.

Accordo nella notte sulla proprietà, il 13 ottobre riapre la Innse

Hanno varcato i cancelli poco prima delle 8 e hanno ricominciato a lavorare gli operai della Innse di Milano, la storica azienda metalmeccanica milanese al centro in agosto di una clamorosa protesta delle tute blu con quattro di loro rimaste, assieme ad un funzionario Fiom-Cgil, per quasi 8 giorni su un carro-ponte a dieci metri di altezza.

La rivincita dei portaborse Condannata la Carlucci, risarcirà collaboratrice pagata in nero

Evviva Celestina! Da oggi tutti i collaboratori degli onorevoli che lavorano in nero, oppure in grigio con stipendi da fame, hanno la loro eroina. Nessuno prima di lei aveva osato tanto: fare causa al deputato datore di lavoro e ottenere un risarcimento. Ma la sentenza con la quale il giudice Michele Forziati ha condannato Gabriella Carlucci a pagare 10.170 euro e 39 centesimi più interessi a Celestina (la chiameremo semplicemente con il nome di battesimo) che per quasi due anni, dal luglio 2004 al giugno 2006, aveva lavorato nella sua segreteria, va ben oltre. Perché stabilisce il principio che tra la parlamentare del Popolo della libertà e la sua assistente «è intercorso un rapporto di lavoro subordinato». Insomma, il classico buco nella diga.

Draghi: «Bisogna aumentare l’età media effettiva di pensionamento»

Innalzare l’età pensionabile. La necessità individuata dal governatore della Banca d’Italia, Mario Draghi, vede vari ministri su posizioni differenti e il parere contrario degli istituti di previdenza (Inps, Inpdap) e dei sindacati, mentre la Confindustria dice che «passi avanti sono stati fatti, ma si può fare di più».

Io, docente “abusivo” dentro l’università Bicocca di Milano

IL DOTT. ANDREA GORI RACCONTA IL CALVARIO DI UNO STUDIOSO IN ITALIA – E’ il referente di malattie infettive per quattro dipartimenti dell’università di Milano Bicocca. Ma per l’ateneo non esiste. A causa del blocco dei concorsi che da anni paralizza il sistema universitario italiano, non può accedere alla selezione da professore associato.

Metalmeccanici, il contratto firmato senza i lavoratori

E’ stato raggiunto oggi l’accordo tra Federmeccanica, Fim e Uilm sul rinnovo del contratto dei metalmeccanici: le parti hanno concordato un aumento mensile di 112 euro per il triennio 2010-2012. Vengono recepite le nuove regole sui contratti, contenute nell’accordo separato del 22 gennaio, siglato senza la Cgil, ed è prevista una prima tranche «leggera» degli incrementi: si parte dal 2010 con 28 euro di aumento, poi 40 euro nel 2011 e 42 nel 2012.

Il Tar boccia la Gelmini, ma il Ministro è già pronto per l’esame di riparazione

La Gelmini cerca di evitare il commissariamento impostogli sabato mattina, dal Tar Lazio con ordinanza nr. 4581/09 sulle graduatorie dei precari. Ricorderemo infatti che il ministro Gelmini, con la riforma dello scorso luglio, ha bloccato le graduatorie, consentendo l’inserimento nelle graduatorie di tre province diverse da quella di appartenenza, ma solo in coda.

Cassazione: la lavoratrice licenziata, ha diritto all’indennità di maternità

Con la sentenza nr. 21121 del 2 ottobre 2009, la Suprema Corte ha affermato il diritto della lavoratrice madre di usufruire della indennità di maternità anche quando, l’astensione obbligatoria dal lavoro abbia avuto inizio decorsi i 60 giorni dalla risoluzione del rapporto di lavoro. Per cui, la lavoratrice non avrà diritto alla indennità di disoccupazione bensì alla indennità di maternità per tutto il periodo previsto per l’astensione dal lavoro.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti