Assicurazione sociale per l’impiego, tutto su ASpI e mini ASpI

Dal 1 gennaio 2013 la Riforma Fornero del Mercato del Lavoro ha istituito l'Assicurazione sociale per l'impiego ASpI in sostituzione delle vecchie indennità


Assicurazione sociale per l'impiego, tutto su ASpI e mini ASpI

Dal 1 gennaio 2013 e in relazione agli eventi di disoccupazione a partire da tale data la Riforma Fornero del Mercato del Lavoro ha istituito presso l’INPS l’Assicurazione sociale per l’impiego (ASpI) con la funzione di fornire ai lavoratori che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione un’indennità mensile di disoccupazione.

La suddetta misura a sostegno del reddito dei lavoratori che si trovino contro la loro volontà senza lavoro va a sostituire la disoccupazione ordinaria non agricola, la disoccupazione speciale edile e gradualmente la mobilità indennizzata.

Sono compresi nell’ambito di applicazione dell’ASpI tutti i lavoratori dipendenti, ivi compresi gli apprendisti e i soci lavoratori di cooperativa che abbiano stabilito, con la propria adesione o successivamente all’instaurazione del rapporto associativo, un rapporto di lavoro in forma subordinata. Restano fuori da tale normativa operai agricoli a tempo determinato o  indeterminato, per i quali trova applicazione la vecchia normativa e i Dipendenti Pubblici con rapporto di lavoro a tempo indeterminato. I collaboratori a progetto non sono coperti dall’ASPI ma dal primo gennaio 2013 viene loro aumentata l’una tantum.

Leggi anche: tutti gli aggiornamenti su ASpI e mini-ASpI

A chi spetta

Come avveniva in precedenza, l’indennità spetta ai lavoratori che abbiano perduto involontariamente la propria occupazione e che presentino i seguenti requisiti:

  1. siano in stato di disoccupazione ed abbiano quindi dato la loro immediata disponibilità presso il Centro per l’Impiego (DID);
  2. possano far valere almeno due anni di assicurazione e almeno un anno di contribuzione (52 settimane) nel biennio precedente la data della perdita del lavoro.

Sono esclusi dall’ASpI i lavoratori che siano cessati dal rapporto di lavoro per dimissioni o per risoluzione consensuale del rapporto, ad esclusione delle dimissioni per giusta causa (es. per reiterata mancata retribuzione) o la risoluzione consensuale derivante da conciliazione cioè intervenuta nell’ambito della procedura di cui all’articolo 7 della legge 15 luglio 1966, n. 604, in ultimo modificata dalla L. 92/2012.

Quanto spetta

L’indennità è rapportata alla retribuzione imponibile ai fini previdenziali degli ultimi due anni comprensiva degli elementi continuativi e non continuativi e delle mensilità aggiuntive, divisa per il numero di settimane di contribuzione e moltiplicata per il numero 4,33. L’indennità mensile è rapportata alla retribuzione mensile e sarà pari al 75% nei casi in cui la retribuzione mensile sia pari o inferiore nel 2013 all’importo di 1.180 euro mensili, annualmente rivalutato sulla base della variazione dell’indice ISTAT dei prezzi al consumo per le famiglie degli operai e degli impiegati intercorsa nell’anno precedente.

Nei casi in cui la retribuzione mensile sia superiore al predetto importo l’indennità sarà pari al 75% del predetto importo incrementata di una somma pari al 25% del differenziale tra la retribuzione mensile e il predetto importo. L’indennità mensile non puo’ in ogni caso superare l’importo mensile massimo al massimale annuo di integrazione salariale (Cig) rivalutato annualmente. Dopo i primi sei mesi di fruizione l’indennità verrà ridotta del 15% . L’indennità, ove dovuta, sarà ulteriormente decurtata del 15% dopo il dodicesimo mese di fruizione.



Articoli correlati



  • matteo

    La ringrazio per la risposta!Chiederò all’INPS cosa intendono con quella dicitura. Per quanto riguarda la circolare invece,:
    se prima l’INPS aveva 90 giorni di tempo per rispondere al ricorso ( onde cadere nel “silenzio rigetto” ), adesso i giorni a disposizione sono diventati 30 giusto ( ovviamente da quando il ricorso è stato trasmesso al Comitato provinciale o alla direzione regionale )?????
    Mi conferma questa variazione?

  • http://www.lavoroediritti.com/ Antonio M.

    Ho visto la circolare, ma non so cosa intenda l’INPS con la dicitura “Definito Amministrativamente”, ecco perchè ti consiglio di chiedere alla sede INPS provinciale di tua competenza.

  • matteo

    Se vuole le posso inviare la circolare?

  • http://www.lavoroediritti.com/ Antonio M.

    Scusami ma non conosco tale procedura, hai provato a contattare la sede INPS di competenza?

  • matteo

    La circolare INPS n°29 del 18 Febbraio 2013, dice questo:
    “1. Ricorsi amministrativi presentati a far data dall’1/1/2013
    Per i ricorsi che sono stati presentati a partire dal 1° gennaio 2013, le Sedi dovranno garantire il tempestivo
    adempimento delle attività di rispettiva competenza, ed, in particolare, dovranno effettuare con tempestività
    la “presa in carico” nelle procedure di gestione INCASWeb e DICAWeb, mentre, a decorrere dalla data di
    emanazione della presente circolare, la predetta attività dovrà essere espletata entro 48 ore dall’inoltro
    telematico, tramite RiOL, da parte del cittadino utente (o del suo intermediario legalmente abilitato).
    Inoltre, le Sedi assicureranno la tempestiva istruttoria e trasmissione al Comitato provinciale ovvero alla
    Direzione regionale (per i ricorsi di competenza degli organi centrali la cui istruttoria deve essere validata dai
    Direttori regionali) entro, al massimo, i successivi 30 giorni.
    Le Direzioni regionali, a loro volta, dovranno concludere la validazione dell’istruttoria entro 30 giorni dalla
    ricezione della stessa. ”
    QUINDI, se la mia pratica di ricorso è stata presentata alla Direzione regionale il 7 Maggio, significa, che la stessa mi deve rispondere entro il 7 Giugno, giusto?
    Un consiglio: è affidabile come circolare e può essere impugnata nel caso in cui i 30 gg venissero superati?
    Grazie mille!

  • matteo

    ciao!Ho fatto ricorso all’INPS e ora dal sito leggo che è stato Definito Amministrativamente. che significa?

  • spartacus

    Mi sembra che sia passato troppo tempo. Io andrei all’inps a chiedere spiegazioni.

  • http://www.facebook.com/rosariobull Rosario Toro

    Ciao se potete darmi una risposta 8 / 2/2013 ho presentato la domanda di mini aspi 2012 e a oggi nessuna risposta ho fatto anche due sollecito e sul sito dice sospesa in attesa di istruttoria cosa vuol dire grazie

  • http://www.facebook.com/dunia.fantechi Dunia Fantechi Gera

    scusa ancora niente dalla domanda aspi del 18/03/ 2013 è stata rigettata la aspi e la mini aspi 2013 è ancora in istruttoria ho fatto un riesame per la aspi dovrò aspettare un ‘altro mese?

  • spartacus

    Dipende di quale disoccupazione parli se mini aspi 2012 e aspi no, se mini aspi si.

  • Anonimo

    VOLEVO CHIEDERE SE IO FIRMO UN CONTRATTO PER UN 15GIORNI PERDO LA DISOCCUPAZIONE RICHIESTA OPPURE NO GRAZIE.

  • mippo

    ciao a tutti volevo sapere visto che ho percepito la mini aspi per il 2012,e nei primi mesi del 2013 sono disoccupato, ad aprile 2013 per fortuna lavorero’ 3 mesi e mezzo visto che avro piu’ di 13 settimane la posso richiedere requisiti ridotti , visto che lo gia presa per il 2012

  • marcus

    Buonasera,
    ho fatto domanda di disoccupazione giorni fa, ma attualmente nel sito dell’inps alla voce stato domanda appare:
    “Sospesa in attesa di istruttoria”
    Mi sapreste dire cosa significa?

    Grazie

  • Ale

    Salve, come faccio a vedere l’importo del pagamento della mini aspi nel sito INPS? Grazie.

  • Giada

    OK GRAZIE MILLE.

  • spartacus

    Non so che dirti, se l’iban e abilitato a ricevere bonifici dalla pubblica amministrazione, può essere solo imbecillità del dipendente inps. Chiedi di parlare con il direttore di sede ed esponi il tuo problema, avvertendo che entro un tot di giorni non trovano il problema ti farai sentire alla direzione centrale dell’inps.

  • Giada

    SE HO GIA FATTO TUTTO QUESTO?

  • spartacus

    Fatti stampare l’iban dalla banca/posta, fai due righe dove descrivi che questo allegato alla presente e l’iban su cui appoggiare l’indennità presentata in data xxxx con numero di protocollo yyyyyy; aggiungi fotocopia documento d’identità e porta tutto all’ufficio Inps. Fatti rilasciare ricevuta dell’avvenuta consegna.

  • Giada

    Buonasera, a tutti, io o presentato una domanda mini aspi, tramite il patronato, il quale ha sbagliato a scrivere il mio iban , per l’imps, io sono già liquidata, ho fatto la domanda di correzione iban, ma non ho avuto ancora il bonifico.é gia passato un mese, e proprio oggi mi chiama inps e mi dice che anche il mio nuovo iban non risulta corretto. io ho ricontrollato, e l’ iban sulla domanda ripresentata e corretta da loro, é giusto.
    ORA IO VORREI SAPERE LA GIUSTA PROCEDURA DA FARE PER AVERE QUESTI SOLDI……
    QUALCUNO SA COSA DEVO FARE VISTO CHE MI RIMBALZANO DA UN UFFICIO ALL’ALTRO?
    RINGRAZIO GIA IN ANTICIPO E ASPETTO UNA RISPOSTA .

  • spartacus

    Non hanno un limite, so che dopo 120 giorni maturi interessi sull’indennità. Recati all’Inps e chiedi informazioni sulla pratica.

  • luca

    nn risponde nessuno???

  • luca

    HO presentato domanda mini aspi il 31 gennaio ad oggi ancora niente l inps dice di essere piena di pratiche ce un limite per l inps per chiudere le pratiche son gia passati 60 giorni anche guardando col pin nn vedo niente relativo alla domanda che ho presentato vedo solo quelle degli anni passati al patronato mi dicono di aver pazienza perche dicono dai giorni che son passati dovrebbe essere in dirittura d arrivo anche se ho finito la pazienza e vorrei fare un bordello all inps qualcuno sa dirmi qualcosa…

  • http://www.lavoroediritti.com Antonio Maroscia

    Ciao Maurizio, benvenuto nel sito allora! Per i tempi di risposta INPS dipende molto dalla mole di lavoro che ha la sede dell’INPS, quindi è abbastanza variabile, ma si aggira intorno ai 20/30 gg. Per i colloqui non saprei, non ne ho mai sentito parlare, ma può essere…

  • mauriziolavecchia

    Salve, per la prima volta mi sono iscritto al vS. forum molto interessante!!
    Sono un uomo 47 enne disoccupato (sono di Palermo) ho esaurito la disoccupazione il 15 marzo 2013 ( ho presentato tramite sindacato la mini aspi) desideravo sapere cortesemente dopo quanto tempo veniva erogata dopo la fine della disoccupazione, e se è vero che prima dell’erogazione ci saranno una seri di colloqui Grazie Mille.

  • spartacus

    Non ho letto da nessuna parte che richiedono documenti, oltre alla domanda da fare online. Anche se fosse dopo due o tre giorni in ufficio non li hanno neanche presi dal vassoio del fax.

  • dunia

    scusami un ultima cosa sul sito ho letto per la mini aspi che richiedano una documentazione l’hò spedita venerdì per fax alla sede ma sul sito è sempre scritto uguale mi sai dire perchè? grazie

  • spartacus

    La normativa dice che va tutto in automatico tramite unilav che la tua nuova azienda invia online all’atto della tua assunzione. ma giusto per creare caos l’inps con la lettera di accettazione invia un modulo uguale al ds56 bis, chiamato ASpI-Com. Per non sbagliare compilalo e presentalo all’ufficio. Se lavori meno di 6 mesi non devi fare un altra domanda ma va tutto in automatico sempre con le comunicazioni che effettua online la tua ex azienda quando ti licenzia. Comunque per non sbagliare una visita in ufficio dopo il licenziamento la farai ugualmente.

  • gina

    sono stata licenziata il 31/01/2013.mi hanno accettato la domanda di aspi.sono stata riassunta il 21/03/2013.devo presentare il ds56 bis?se lavoro solo 4 mesi devo rifare la domanda di aspi o viene ripresa quella che è stata interotta con l’ultima assunzione?

  • ROSARIO

    io sono nella tua stessa situazione. tu haai risolto

  • lucio

    °appena finito

  • spartacus

    Non so come funziona con la nuova legge. la richiesta di una nuova aspi dopo aver utilizzato gli stessi contributi per un’aspi precedente non si può più fare. Ma qui parliamo di ds e aspi e non so dirti cosa dice l’inps in proposito. Comunque vale il biennio 12/04/2011-11/04/2013. Ti converrebbe recarti al patronato.

  • lucio

    anche se appena di finire l’ordinaria? accetterebbero la mini aspi? grazie

  • http://www.lavoroediritti.com Antonio Maroscia

    Si torna 2 anni indietro dal 11/04, il mio consiglio è comunque di fare domanda, se mancano delle settimane per l’ASPI riconoscono la mini-aspi

  • lucio

    oppure vale tutto il 2011?

  • lucio

    ciao spartacus volevo porti un quesito un po’ ingarbugliato,mia moglie a febbraio ha finito la disoccupazione ordinaria adesso gli hanno fatto un contratto a tempo determinato di un mese,ora ti chiedo visto che nel 2011 a lavorato 35 settimane e preso la disoccupazione dal 18/06 al 5/10 poi nel 2012 a lavorato dal 1/01 al 9/06 (23 settimane)
    fino al 11/03 era in ds. quando finira’ questo lavoro se non gli rinnovano il contratto puo’ rifare la aspi o la mini? come funziona se verrebbe licenziata il 11/04 da allora si torna 2 anni indietro?
    grazie a prescindere

  • spartacus

    1900 lordi o netti? I giorni lavorati non contano, per un corretto calcolo fanno la media delle retribuzioni lorde e le settimane lavorate nel 2011 e 2012 e su quella media fanno i conteggi. Se mi dici che periodi hai nel 2011 e la retribuzione ti posso dire se quell’importo è congruo.

  • Salvo

    Ciao spartacus.
    Io avevo 19 settimane nel 2012 e 7100 euro lordi.
    Come mai dice che l indennità e di 67 giorni per un importo di 1900 euro,?
    Io ho 103 gg in totale .
    Grazie

  • spartacus

    Non hanno ancora messo quello nuovo.

  • patrizio

    mi esce solo i vecchi pagamenti come mai?

  • spartacus

    una settimana/10 giorni. vai su invio prestazioni/utilità/pagamenti e vedi la data disponibilità.

  • patrizio

    ciao spartacus finalmente nella consultazione domanda mini aspi 2012 mi dice pagamento inoltrato dal 12.03 ma non mi dice la cifra ne’ la disponibilita’ quanto tempo passera’ per sapere l’entita’ e la scadenza? grazie

  • spartacus

    Non saprei dirtelo, con la vecchia normativa si, applicando l’anno mobile incominceresti ad usufruire dell’indennità a partire da Maggio. Ora non so se la stessa cosa si può fare con l’aspi. Nel dubbio direi di fare la domanda subito, non hai niente da perdere.

  • francesco

    buongiorno, io mi sono licenziato nell’aprile 2012 per giusta causa e ho ricevuto la disoccupazione da maggio a gennaio. a febbraio ho lavorato tutto il mese (contratto a tempo determinato) vorrei sapere per cortesia se posso fare ancora domanda visto che ho nell’ultimo biennio almeno 52 settimane di contributi. grazie

  • DARIO

    CIAO ANTONIO VORREI CHIEDERTI UN INFORMAZIONE…MI E STATA ACCETTATA LA MINIASP2012 E IO NELL ANNO 2012 SONO STATO DISOCCUPATO DA GENNAIO A MAGGIO E POI HO COMINCIATO A LAVORARE IN UNA DITTA CHE LAVORO ANCORA TUTT ORA E HO SUPERATO I 78 GIORNI LAVORATIVI..MA NELL ANNO 2011 SONO ANDATO VIA DA UNA DITTA PER DIMISSIONI..VORREI SAPERE SE QUESTI SOLDI SONO STATI PAGATI BENE O PER SBAGLIO CHE SE LI RIVOGLIONO PIU TARDI??…MIO ZIO DICE CHE CON LE DIMISSIONI NON LI POSSO AVERE..

  • morganama

    Salve volevo alcune delucidazioni inerente alla domanda Mini Aspi 2012, visto che io lavoro A contratto a chiamata per gli alberghi, l’anno scorso ho lavorato 135 giorni e quest’anno ho presentato la mia domanda mini aspi, mi è stata rifiutata perchè risulta dall’imps che ho lavorato 52 settimana e mi dicono che si calcola ogni giorno lavorativo equivale ad una settimana di contributi, e quindi per questo nn ho nessuna giornata da indennizare in quanto risulto che ho lavorato tutto l’anno. ho richiesto quella ordinaria e mi dicono che nn posso averla perchè nn ho maturato le 52 settimane di lavoro. Domanda : come posso fare per avere la mia disoccupazione visto che entrambe le domande mi sono state rifiutate per nessuna causa coerente??? mi sembra un controsenso. se qualcuno mi sa dare una risposta ne sarei molto grata grazie.

  • http://www.lavoroediritti.com/2012/12/assicurazione-sociale-per-l-impiego-tutto-su-aspi-e-mini-aspi/ Claudio

    Salve. Ho appena ricevuto la mia mini-aspi. Risultato una fregatura assurda.
    Quando l’anno prima avevo percepito un lordo di 3200€ togliendo solo le ritenute sindacali , quest’anno non solo avevo lavorato diverse giornate in piu(130 circa totali), ma mi sono visto arrivare un lordo di 2990€, meno le ritenute sindacali, ma la sorpresa sono stati i 691 di ritenute irpef con 119 giornate indennizzate.
    Risultato finale mi trovo con quasi 1000 € in meno rispetto all’anno scorso avendo lavorato di piu.
    Ora mi chiedo. Come e possibile che l’anno prima non avevo avuto ritenute e quest’anno mi trovo la bellezza di quasi 700€ in meno per l’irpef?
    Preciso che il mio reddito annuale si aggira sui 8000€ circa essendo un lavoratore stagionale e nel bienno e pressochè simile.
    Possibile errore da parte dell’inps, oppure sono le nuove formule della mini-aspi che prevedono ciò?
    Poi un ultima cosa. La mini-aspi 2012 viene percepita in unica soluzione vero?
    Grazie per le vostre risposte.

  • Antonio

    Salve… Ho fatto richiesta per la mini aspi … Reddito 2012lordo 8300 per 30 settimane lavorate… Quanto mi devo aspettare netto?? Grazie
    Ho corretto le settimane

  • Antonio

    Salve… Ho fatto richiesta per la mini aspi … Reddito 2012lordo 8300 per 25 settimane lavorate… Quanto mi devo aspettare netto?? Grazie

  • antonio arrichiello

    vorrei sapere quanto arrivano i soldi della dissocupazione mini aspi presentata il 4 gennaio inps mi a detto che le stanno inviando adesso voglio sapere quanto devo asppettare grazie

  • daniele

    Salve Antonio ho ricevuto la comunicazione dall’INPS in merito agli ex requisiti ridotti mi è stata accolta la domanda hanno calcolato su una base di 1700,14 euro avendo lavorato per 150 giorni sai quanto mi dovrebbero dare di disoccupazione premeto che ho tutti i requisiti previsti dalla nuova norma grazie

  • barbara

    salve io ho lavorato da aprile 2011 a maggio 2012 con un contratto a tempo indeterminato retribuito a 250 euro mensili l’anno scorso mi hanno detto che la disoccupazione ordinaria non mi spettava perche non avevo contributi nell’anno precedente ma quest’anno dovrei prendere la ex requisiti ridotti praticamente nel 2012 ho lavorato 20 settimane mi spetta qualcosa e quanto?? grazie mille

  • TIME

    salve antoni posso sapere une cosa?io ho lavoroto in une albergo con il contrsto a chiamata dal 17\10\2012a dal al 311\2013.posso sapere cosa devo fare ora che tipo di domanda per la disoccupazione posso fare?grazie.oppure se posso fare la domanda dei recuiziti ridotti e la disoccupazione ordinaria?e qundo tepo devo aspettare x avere une risposta dal INPS?

  • stefania

    salve mi potete rispondere?????ho fatto domanda di mini aspi 2012…..sto lavorando adesso sino al 23 febbraio…posso poi richiedere l aspi normale avendo i requisiti??????grazie..ma rispondetemi..:(

  • mario

    salve antonio mi potresti dire io il 31 luglio mi sono licenziato da una cooperativa come socio lavoratore e sono stato a casa fino il 1 ottobre poi o trovato un po di lavoro dal primo ottobre al 30 novembre con contratto ha termine io poso prendere qualcosa con la mini aspi ho non posso fare niente

  • ermanno

    salve io ho lavorato nel periodo estivo con un contratto part time di 2 mesi per 3 giorni a settimana e poi sono stato assunto il 17 ottobre con un contratto a tempo determinato con scadenza 31-12-2012 ,per quanto riguarda gli anni precedenti ho lavorato solo fino al 2006 e poi niente !!! posso sapere se ho i requisiti per fare domanda di disoccupazione ridotta???grazie !!! attendo risposta !!! buona giornata !!!

  • francesco

    salve antonio . io ho un po di confusione e spero che tu mi chiarisca le idee. io il 16 marzo 2012 ho firmato un part time verticale a tempo indeterminato e sono sono stato disoccupato fino a tale data . mi hanno detto che posso fare la disoccupazione con requisiti ridotti . nel 2012 ho fatto domando per i requisiti ridotti e mi è stata accolta avendo lavorato nel 2011 7 mesi a contratto. ma nel 2013 come faccio ad averne diritto se non sono stato licenziato nel 2012? . io in pratica sono stato disoccupato fino al 16 marzo del 2012 e poi ho firnato un contratto a tempo indeterminato. ? grazie

  • spartacus

    Avere 78 giornate di contratto (di calendario) nel 2012 e un contributo versato come lavoratore dipendente prima del 01/01/2011. L’indennità verrà erogata in unica soluzione.

  • edmondo

    salve antonio io e mia moglie abbiamo entrambi le stesse settimane contributive negli ultimi due anni pari a( 38 )
    queste settimane pero non sono continuative in quanto facciamo solo un lavoro stagionaledi tre – quattro mesi all’anno
    ora la mia domande è, sapresti dirmi come /con i nostri requisiti/ si è gia stabilito di percepire la mini aspi ? e come verra distribuita se dicono mensilmente in che modo.

  • ninu

    la nuova aspi è operativa per chi viene licenziato da gennaio 2013 ?

  • ninu

    salve,
    sono nato il 23/09/1952,ho iniziato a lavorare il 28/10/70 ed al 31/12/2011 ho maturato 2078 settimane di contributi certificati dall’inps.
    tutto il 2012 ho continuato a lavorare e dal 20/11/2012 purtroppo in malattia per 180 giorni dopodiche’ saro’ sicuramente licenziato.
    potrei sapere quando posso andare in pensione.
    grazie

    cordiali saluti

  • http://www.lavoroediritti.com Antonio

    La disoccupazione con requisiti ridotti così come funzionava fino ad ora non esiste più. Quindi non ti spetta al momento.

  • stefan

    salve Antonio,sono stefano ho lavorato dal 13/12/2010 a 9/10/2012 con contrato determinato mi scaduto contrato ,ho fatto domanda per dissocupazione a centro impiego ,adesso con nuova lege Fornero io poso magari prendere disocupazione con requsiti ridotii dal 1 genaio 2013.grazie

  • http://www.lavoroediritti.com Antonio Maroscia

    ciao Mario a quali ti riferisci in particolare?

  • mario di corato

    Caro Antonio, mi puoi trasmettere, se sono stati già pubblicati, gli articoli relativi agli altri ” nuovi” ammortizzatori sociali?
    Grazie e cordiali saluti

Cerca nel sito

Newsletter

Se vuoi rimanere aggiornato su tutti i nostri articoli inserisci la tua email nel box qui sotto



A BREVE RICEVERAI UNA EMAIL PER DARE CONFERMA D'ISCRIZIONE

Google+