Codice lotteria scontrini: registrarsi sul portale lotteria e partecipare alle estrazioni

Siamo nel vivo della lotteria degli scontrini. Sul portale lotteria www.lotteriadegliscontrini.gov.it si può registrare il codice lotteria.


La Lotteria degli scontrini è ormai nel vivo, vediamo insieme come registrarsi sul portale lotteria per ottenere il codice personale alfanumerico per partecipare alle estrazioni. Semaforo verde per la nuova iniziativa di lotta all’evasione fiscale: sul portale www.lotteriadegliscontrini.gov.it, appositamente predisposto dall’Agenzia delle Dogane, è già possibile registrarsi e generare il codice lotteria che consente di partecipare all’estrazione di premi settimanali, mensili e annuali sia per i clienti che per gli esercenti.

L’iscrizione al portale lotteria rappresenta un passaggio fondamentale per partecipare, in quanto occorre ottenere un codice lotteria da presentare poi al momento del pagamento. Tale codice univoco, si ricorda, è generato senza necessità di identificazione ed è associato al codice fiscale dell’acquirente.

Vediamo in questa guida passo passo come ottenere il codice alfanumerico per partecipare alle estrazioni della lotteria scontrini 2021.

Codice lotteria scontrini: registrazione del cliente

lotteria degli scontrini registrazioneCome registrarsi per partecipare alla lotteria degli scontrini? Iscriversi è semplice: basta andare sul portale lotteria a questo indirizzo www.lotteriadegliscontrini.gov.it e seguire le indicazioni riportate sul sito. Il link indirizza l’utente direttamente al servizio “Partecipa ora”.

In ogni caso, sul sito ufficiale è possibile consultare il regolamento, le istruzioni di partecipazione, nonché le FAQ.

La registrazione, si ricorda, può essere fatta in qualsiasi momento; dopo aver aperto il sito e cliccato su “Partecipa ora”, bisogna:

  • inserire il codice fiscale nell’apposito spazio;
  • accettare il regolamento sulla privacy;
  • inserire il codice di sicurezza richiesto.

A questo punto, cliccando sul pulsante “Genera il codice”, si ottiene un codice alfanumerico di otto cifre, abbinato a un codice a barre. Tale codice, si ricorda, è generato senza necessità di identificazione ed è associato univocamente al codice fiscale dell’acquirente.

Il codice generato può essere stampato o scaricato sul proprio dispositivo elettronico, quali pc, tablet o smartphone. Infine, all’utente non resta che presentare tale codice in negozio all’esercente al momento dell’acquisto. E se l’utente perde il codice? Cosa fare? Nessun problema, basta generarne uno nuovo sul portale.

Leggi anche: guida Lotteria Agenzia Entrate per gli esercenti

Come partecipare alle estrazioni

Il portale lotteria riporta che qualsiasi cittadino maggiorenne e residente in Italia può partecipare alla lotteria degli scontrini: basta semplicemente acquistare, in contanti o senza, beni o servizi presso esercizi commerciali al minuto. E’ possibile partecipare alle estrazioni solo con pagamenti tracciabili e quindi non sono validi i pagamenti in contanti.

Dopo aver preso il proprio codice lotteria dal portale si passa alla fase successiva degli acquisiti. Nel momento del pagamento si deve chiedere all’esercente se partecipa alla Lotteria scontrini, quindi se il negoziante aderisce si deve mostrare il codice alfanumerico. In questo modo lo scontrino elettronico viene agganciato al codice personale e consentirà di partecipare alla lotteria.

La regola prevede che spetta un biglietto virtuale per ogni euro speso e comunque fino ad un massimo di 1000 biglietti virtuali per acquisti di importo pari o superiore a 1000 euro. Ad esempio 1 scontrino da oltre 1000 euro da diritto ad un massimo di 1000 biglietti virtuali e così via.

Se l’importo speso è superiore a un euro, l’eventuale cifra decimale superiore a 49 centesimi produrrà comunque un altro biglietto virtuale.

Leggi anche: Faq Lotteria nazionale scontrini

Quali sono gli acquisti esclusi?

Tutti gli acquisiti consentono di partecipare alla lotteria degli scontrini? Assolutamente no. Esistono naturalmente dei limiti.

Non sono validi ai fini della lotteria gli:

  • acquisti in contanti;
  • acquisti effettuati online;
  • spese nell’esercizio di attività di impresa, arte o professione;
  • gli acquisti per i quali il consumatore richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Sono pertanto esclusi dalla lotteria degli scontrini gli acquisti:

  • di importo inferiore a 1 euro;
  • acquisti cash;
  • effettuati online;
  • destinati all’esercizio di attività di impresa, arte o professione;
  • documentati mediante fatture elettroniche;
  • per i quali i dati dei corrispettivi sono trasmessi al sistema Tessera Sanitaria (es.: effettuati presso farmacie, parafarmacie, ottici, laboratori di analisi, ambulatori veterinari ecc.) e gli acquisti per i quali l’acquirente richieda all’esercente l’acquisizione del proprio codice fiscale a fini di detrazione o deduzione fiscale.

Lotteria nazionale gioca lo scontrino: premi e estrazioni

MEF, Sogei, ADM e Agenzia delle Entrate hanno comunicato che la prima estrazione ci sarà giovedì 11 marzo; si tratterà della prima estrazione mensile che distribuirà premi da 100.000 euro a 10 acquirenti e premi da 20.000 a 10 esercenti a fronte di scontrini trasmessi e registrati al Sistema lotteria dal 1° al 28 febbraio.

Successivamente (da giugno), oltre alle estrazioni mensili si aggiungeranno le estrazioni settimanali che prevedono l’estrazione di 15 premi da 25.000 euro per chi compra e 15 premi da 5.000 euro per chi vende.

Dal prossimo anno si terrà la prima estrazione annuale che premierà uno degli acquisti effettuati dal 1° febbraio al 31 dicembre 2021 assegnando 5 milioni di euro a un acquirente e 1 milione di euro a un esercente.

Estrazioni e premi per clienti e esercenti

Ricapitolando i premi per compratori e venditori sono:

Estrazioni settimanali

Premi mensili

Estrazioni annuali

  • 15 premi da 25.000 euro per i compratori
  • 15 premi da 5.000 euro per esercenti
  • 10 premi da 100.000 euro per i clienti
  • 10 premi da 20.000 euro per esercenti
  • 1 premio da 5 milioni di euro per chi compra
  • 1 premio da 1 milione di euro per esercenti

Lotteria nazionale e detrazioni fiscali

Con il provvedimento n. 351449 dell’11 novembre 2020, anche gli scontrini riguardanti i dati da trasmettere al sistema Tessera Sanitaria ai fini della elaborazione della dichiarazione precompilata possono concorrere alla lotteria, purché il cliente consumatore finale chieda all’esercente l’acquisizione del codice lotteria in alternativa al codice fiscale.

Ricordiamo che in fase di acquisto di beni e servizi che danno diritto alle detrazioni fiscali (es. spese mediche e per medicinali) l’esercente deve chiedere se il cliente vuole aderire alla lotteria scontrini, oppure vuole ottenere la detrazione fiscale spettante. Le due cose sono infatti incompatibili fra di loro e si potrà scegliere o l’una o l’altra.

Condividi

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679