Lista Avvocati Domiciliatari Inps: domanda entro 14 marzo

L'Avviso per Avvocati Domiciliatari Inps 2018, prevede la formazione di diverse liste composte da Avvocati a cui affidare eventuali incarichi di domiciliazione e sostituzione in udienza. La domanda di inserimento potrà essere presentata entro e non oltre il 14 marzo 2018. Vediamo come fare.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

L’Avviso per Avvocati Domiciliatari Inps 2018, prevede la formazione di diverse liste composte da Avvocati a cui affidare eventuali incarichi di domiciliazione e sostituzione in udienza.

La domanda di inserimento nelle liste Inps, potrà essere presentata entro e non oltre il 14 marzo 2018. Vediamo insieme quali sono i requisiti per poter presentare la propria candidatura e quali sono le modalità corrette di invio della domanda.

Lista Avvocati Domiciliatari Inps: I requisti

I candidati che sono interessati all’inserimento nelle liste Inps, dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • iscrizione al Consiglio d’Ordine degli Avvocati;
  • assenza di giudizi in corso contro l’Inps, sia in proprio che per conto di terzi;
  • assenza di situazioni di reale conflitto di interessi personale con l’Inps, avuto riguardo anche all’associazione professionale, società di professionisti e / o studio legale di cui eventualmente si faccia parte;
  • non aver svolto incarichi e di non essere titolare di cariche in enti di diritto privato regolati o finanziati dalla P.A;

I candidati in possesso di tali requisiti, possono presentare la propria domanda di adesione da questa pagina. Successivamente al controllo dei requisiti elencati, la commissione esaminatrice valuterà le domande di partecipazione in base a 3 criteri:

  • Il voto di laurea;
  • Media degli esami di Diritto Civile, Diritto Commerciale, Diritto del
    Lavoro e Diritto Processuale Civile;
  • Anzianità di iscrizione all’albo degli avvocati (valutabile fino ad un
    massimo di 5 anni).

Avvocati Domiciliatari Inps 2018: I compensi

I candidati selezionati dovranno occuparsi di procedure di domiciliazione e sostituzione in udienza. Le procedure di domiciliazione avranno un compenso pari a 250 euro per singola procedura. Sarà possibile svolgere un massimo di 250 procedure all’anno.

Le sostituzioni in udienza degli Avvocati Inps avranno un compenso di 80 euro più 25 euro nel caso di affidamento. Sarà possibile svolgere un massimo di 25 procedimenti in un singolo giorno, mentre le sostituzioni potranno essere effettuate massimo 75 all’anno.

Come presentare domanda di adesione

Gli avvocati interessati all’inserimento nella nuova lista Avvocati Inps 2018, possono presentare la propria candidatura esclusivamente tramite il form disponibile sul sito www.inps.it nella sezione bandi e fatturazione da questa pagina.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata solo per la lista circondariale del Tribunale presso il cui Consiglio dell’Ordine degli Avvocati è iscritto al momento della domanda. Inoltre, insieme alla domanda di partecipazione il candidato dovrà allegare in formato PDF il suo CV europeo.

Infine, come detto in precedenza, sarà possibile presentare la propria candidatura entro e non oltre le ore 14,00 del 14 marzo 2018. Per qualsiasi informazione, rimandiamo alla lettura dell’Avviso INPS.

Avviso Selezione INPS Avv. domiciliatari
» 32,1 KiB - 917 hits - 13 marzo 2018

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.