Concorso dirigenti scolastici 2017: Bando a giorni

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Il MIUR ha confermato il bando di concorso dirigenti scolastici 2017. Tale concorso è stato molto discusso tra i vari sindacati. Vediamo la data ufficiale.

Il MIUR ha confermato il bando di concorso dirigenti scolastici 2017. Tale concorso è stato molto discusso tra i vari sindacati, ma dopo una lunga trattativa, il bando di concorso per i dirigenti scolastici sarà pubblicato a breve, permettendo lo svolgimento del concorso entro settembre.

Concorso dirigenti scolastici: I requisiti

Anche se non è stato ancora pubblicato il bando ufficiale del concorso di dirigente scolastico, è possibile già conoscere quali saranno i principali requisiti per poter presentare domanda di partecipazione al concorso.

I requisiti di partecipazione, sono stati ampiamente discussi, ma dopo un lungo dibattito sono stati evidenziati i principali requisiti:

  • diploma di laurea;
  • servizio di pre-ruolo almeno di 5 anni, anche se non sono stati continuativi;
  • contratto a tempo indeterminato.

Attualmente tali requisiti sono considerati essenziali per poter partecipare al concorso, però essi potranno essere modificati con l’uscita del bando ufficiale del concorso.

Quindi tra poche settimane, gli insegnati di ruolo potranno partecipare ad un concorso pubblico molto importante, infatti l’ultimo concorso per dirigenti scolastici risale al 2011.

Vendiamo quali sono le possibili materie d’esame e come si svolgerà il concorso dirigenti scolastici 2017.

Prove concorso dirigenti scolastici 2017

Il concorso di dirigente scolastico 2017, si svolgerà in diverse fasi. Le prove del concorso saranno:

  •  pre-selettiva;
  • scritta;
  • orale;
  • valutazione dei titoli dei candidati.

La prova pre-selettiva consisterà nello svolgimento di un questionario di 50 domande a risposta multipla. Tale prova si svolgerà esclusivamente sul PC.

Le possibili materie d’esame della prova pre-selettiva potranno essere:

  • normativa sul settore dell’istruzione ed educazione scolastica;
  • conduzione delle organizzazioni complesse;
  • organizzazione degli ambienti di apprendimento;
  • gestione del personale;
  • valutazione ed autovalutazione (del personale, degli apprendimenti, dei sistemi scolastici);
  • diritto civile e amministrativo in riferimento alle attività scolastiche e alle responsabilità tipiche del dirigente scolastico;
  • contabilità di Stato e programmazione e gestione finanziaria delle istituzioni scolastiche;
  • sistemi educativi dei Paesi UE.

La prima prova scritta sarà sicuramente simile alla prova del concorso per docenti 2017, ovvero 5 domande a risposta aperta. Non è stata ancora stabilità la modalità della prova, ossia se sarà effettuata a computer oppure a penna.

Infine la prova orale consisterà in un colloquio dove sarà valutata la conoscenza della lingua straniera scelta dal candidato (Inglese, tedesco, francese e spagnolo) e le competenze informatiche. Infine oltre tale materie, la prova orale verterà sulle materie dello scritto.

Vincitore del concorso dirigenti scolastici 2017

I docenti che vinceranno il concorso di dirigente scolastico 2017, saranno obbligati a partecipare ad un corso di formazione generale della durata di 6 mesi.

Terminato il corso di formazione il dirigente scolastico dovrà effettuare un tirocinio di 4 mesi.

Quindi non resta che attendere nuove comunicazioni ufficiali da parte del MIUR, sulla pubblicazione del bando di concorso dirigenti scolastici 2017.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Altri articoli interessanti