Decreto milleproroghe 2020: conversione in Legge, le più importanti misure

Pubblicata in Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del Decreto Milleproroghe. Ecco le principali novità e le più importanti misure.

Via libera alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto Milleproroghe 2020, dopo l’approvazione definitiva da parte del Senato della LEGGE 28 febbraio 2020, n. 8 di conversione del Dl 162/2019 il provvedimento è divenuto definitivo. Siamo in presenza di varie disposizioni aventi il carattere di proroga di termini legislativi, di organizzazione delle pubbliche amministrazioni nonché di innovazione tecnologica.

Il Milleproroghe viene utilizzato per rinviare l’entrata in vigore di alcune norme o per prorogarne i termini di efficacia. Simile ad una manovra per numerosità degli argomenti trattati, tanto da meritarsi l’appellativo di Manovra bis, il provvedimento include molteplici proroghe e diverse nuove misure. Si va dal bonus verde al provvedimento sul mercato libero dell’energia; si aggiungono anche i provvedimenti nel settore della Pubblica amministrazione e gli stanziamenti per la cassa integrazione. Ecco cosa prevede in breve.

Decreto milleproroghe 2020: cosa contiene

Vediamo dunque alcune delle principali proroghe e misure contenute nel testo di conversione così come pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Bonus verde 2020

Lo scopo del decreto milleproroghe è quello di prorogare l’efficacia di leggi in scadenza e rimandare l’entrata in vigore di normative.

Tra queste misure rientra la proroga del bonus verde per tutto il 2020, ovvero l’agevolazione fiscale finalizzata alla sistemazione a verde di aree scoperte di edifici esistenti e per la realizzazione di coperture a verde, impianti di irrigazione, pozzi, giardini pensili. L’agevolazione consiste nella detrazione Irpef pari al 36% della spesa sostenuta entro un limite massimo di 5.000 euro.

Leggi anche: Bonus verde, proroga per il 2020: cos’è, a chi spetta e come funziona

Canone unico comunale

Previsto lo slittamento al 2021 del nuovo canone unico comunale inserito nella Legge di Bilancio 2020 in sostituzione dell’imposta comunale sulla pubblicità, del diritto sulle pubbliche affissioni, della tassa per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche, nonché del canone per l’installazione di mezzi pubblicitari e per l’occupazione di spazi ed aree pubbliche.

Stato di emergenza per la città di Genova

Il decreto Milleproroghe ha stabilito il prolungamento per 3 anni dello stato di emergenza già dichiarato in cui si trova Genova. Passa infatti da 12 a 24 mesi l’indennità di chi è rimasto senza lavoro a seguito del crollo del ponte Morandi. Prorogato lo stato di emergenza anche a Campobasso nei comuni colpiti dal terremoto del 2018.

Misure per il lavoro

Previsti aiuti alle grandi aziende che versano in situazione di crisi con proroga della cassa integrazione per un anno a favore di quasi 5mila dipendenti, con stanziamento di 19 milioni nel 2020.

Disposizioni in materia di pubblico impiego ai fini di dare stabilità al personale precario e promuovere nuove assunzioni.

Spostamento ad ottobre della Class Action destinata ad imprese, enti, gestori di servizi pubblici e di pubblica utilità, nonostante l’iniziale previsione di aprile.

Obbligo di pagamento tramite PagoPA

Prevista la proroga per l’obbligo di effettuare i pagamenti alla Pubblica Amministrazione mediante l’utilizzo della piattaforma PagoPa. Il termine è slittato infatti al 1° luglio, ben 7 mesi dopo la previsione disposta per il 1° gennaio 2020.

Sempre a luglio è slittato il termine per l’adeguamento delle tariffe autostradali.

Medici in corsia fino a 70 anni

Introdotto il prolungamento dell’età lavorativa per i medici che potranno lavorare fino a 70 anni. Prevista inoltre l’assunzione di 1600 ricercatori universitari a fronte di uno stanziamento di 3 milioni di euro.

Viene slittato inoltre al 30 giugno prossimo il termine per iscriversi negli elenchi speciali presso gli ordini dei tecnici sanitari di radiologia medica e delle professioni sanitarie tecniche della riabilitazione e prevenzione.

Motorini e scooter elettrici

Prorogati gli incentivi per provvedere all’acquisto di motorini e scooter ibridi ed elettrici, con rottamazione dei motorini e scooter da Euro 0 a Euro3. Previsto un contributo pari al 30% sul prezzo di acquisto, fino ad un massimo di 3.000 euro.

Nuove norme per poter guidare i monopattini elettrici che vengono equiparati alle biciclette. Potranno essere guidati solo dopo aver compiuto 14 anni purché si indossi il casco e limitatamente alle strade urbane rispettando il limite di velocità dei 50 km orari.

Sempre in ambito green rinnovato l’ecobonus per le auto a ridotte emissioni di CO2.

Rc auto familiare

Slittamento al 16 febbraio 2020 per l’entrata in vigore della nuova Rc auto familiare che consente l’utilizzo della fascia di rischio migliore per i veicoli del nucleo familiare.

Leggi anche: RC Auto familiare 2020 al via dal 16 febbraio: cos’è e come funziona

Misure antincendio: previsti nuovi termini di scadenza per gli alberghi

Slitta al 31 dicembre 2021 il termine entro il quale le attività ricettive turistico alberghiere con oltre 25 posti letto, debbano provvedere all’adeguamento alle disposizioni di prevenzione degli incendi.

Risarcimenti vittime di violenza

Più tempo a disposizione per le vittime di violenza che potranno avanzare richiesta di risarcimento dei danni fino al 30 giugno.

Mercato libero dell’energia

Più tempo per passare al mercato libero dell’energia. La fine del mercato tutelato delle bollette di gas e luce, viene spostata al 1° gennaio 2022.

In sostanza, la liberalizzazione del mercato luce e gas consentirebbe ai consumatori di scegliere le offerte luce e gas ritenute più vantaggiose, così come accade nei rapporti con le compagnie telefoniche.

Stop alla cedolare secca per locali commerciali

Stop alla cedolare secca in riferimento ai contratti di locazione di locali commerciali. La tassazione agevolata cessa quindi definitivamente di applicarsi ai contratti stipulati a partire dal 1° gennaio 2020.

LEGGE 28 febbraio 2020, n. 8

Ecco il testo della Legge 8/2020 di conversione del Decreto Milleproroghe così come pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 febbraio 2020.

download   LEGGE 28 febbraio 2020, n. 8
       » 243,8 KiB - 1.752 download
Condividi

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679