Domanda e offerta di lavoro: come funziona il nuovo servizio ANPAL

Cos'è e come funziona “MyANPAL”, il nuovo servizio ANPAL, denominato “Domanda e offerta di lavoro”, operativo dal 15 luglio scorso.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

È online da qualche settimana, precisamente sul portale web “MyANPAL”, il nuovo applicativo Domanda e Offerta di Lavoro messo a disposizione dall’ANPAL in favore di cittadini, aziende e operatori dei Centri per l’Impiego, agenzie per il lavoro autorizzate all’intermediazione e patronati convenzionati. Il servizio, operativo già dal 15 luglio 2019, consente di agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro. In altri termini, punta a favorire l’efficienza del mercato del lavoro ed è anche funzionale alle misure connesse al Reddito di Cittadinanza.

L’istituzione del servizio web è la conseguenza dell’art. 6 del D.L. n. 4/2019, convertito in L. n. 26/2019. L’articolato, infatti, prevede la creazione presso l’ANPAL di una piattaforma digitale per il coordinamento dei Centri per l’Impiego. Ma vediamo ora nel dettaglio a cosa serve e come funziona il nuovo servizio ANPAL in oggetto.

Domanda e offerta di lavoro ANPAL: chi interessa?

Il servizio ANPAL è accessibile principalmente da tre soggetti: i cittadini, le aziende e gli operatori di CpI, agenzie per il lavoro e patronati convenzionati.

In via generale, l’applicativo consente:

  • ai cittadini, nonché beneficiari del Reddito di Cittadinanza, di inserire il curriculum vitae in modalità autonoma e di ricercare una posizione lavorativa aperta;
  • all’azienda la gestione delle vacancy, l’inserimento degli esiti del colloquio e la chiusura del ciclo di ricerca lavoro tramite l’inserimento di una Comunicazione Obbligatoria (CO);
  • agli operatori dei Centri per l’Impiego, alle agenzie per il lavoro autorizzate alla intermediazione e ai patronati convenzionati di accedere a tutte le funzionalità previste per l’utente “Cittadino” e “Azienda”, oltre ad alcune funzionalità dedicate.

Applicativo Domanda e offerta di lavoro: come accedere

Per accedere ai servizi offerti dall’applicativo “Domanda e offerta di lavoro”, occorre procedere alla registrazione al portale “MyANPAL”. L’accesso alla web application è definito in base al profilo associato all’utente (Cittadino, Aziende, Operatori).

A ciascun profilo è associato un set di autorizzazioni necessarie a gestire le diverse funzionalità associate al profilo stesso.

Funzioni per aziende

Accendendo con il profilo “Azienda”, il datore di lavoro può inserire, visualizzare, modificare e pubblicare le offerte di lavoro che intende ricercare. In particolare, la pagina mostra:

  • il pulsante “Aggiungi posizione” che consente l’inserimento della/e vacancy (posizione aperta) da pubblicare;
  • la lista di tutte le posizioni aperte inserite dall’utente, che consente di visualizzare la lista delle candidature ricevute per ciascuna posizione. È possibile anche visualizzare i CV che corrispondono alle caratteristiche professionali richieste, visualizzare le informazioni relative agli esiti del colloquio e modificare o eliminare la posizione aperta.

La sezione “Ricerca” consente all’utente “Azienda” di visualizzare tutti i CV caricati a sistema che rispondono ad un determinato set di caratteristiche. In particolare, l’utente può modulare la propria ricerca indicando una posizione lavorativa di riferimento, le lingue richieste, i dettagli relativi a istruzione, formazione, abilitazioni e patenti.

Funzioni per i cittadini

Accendendo con il profilo “Cittadino”, l’utente può accedere alle funzionalità:

  • “Trova Lavoro”, qui è possibile ricercare le posizioni aperte utilizzando diversi filtri in maniera singola o combinata, inserire un profilo professionale associato alla posizione lavorativa desiderata;
  • “Compila il tuo CV”, esso permette di inserire, visualizzare, modificare e pubblicare le informazioni relative proprio profilo professionale. Tali dati possono anche essere pubblicate sul circuito EURES, al fine di rendere visibile il proprio CV anche agli Stati membri dell’Unione Europea.

Funzioni per gli operatori di CpI

Infine, il profilo “Operatore” contiene funzioni disponibili sia per cittadini che per aziende. L’operatore è un intermediario, abilitato alla gestione delle funzionalità di:

  • “gestione CV” (per conto del cittadino), che consente di ricercare un CV sulla base delle informazioni personali e di inserire/modificare un CV per conto di un cittadino;
  • “gestione vacancy” (per conto delle aziende) consente di ricercare un’azienda inserita a sistema sulla base delle informazioni dell’azienda, di modificarne i dati e di registrare a sistema una nuova azienda. È possibile, inoltre, inserire le informazioni di base della stessa, di gestirne le posizioni aperte e di effettuare l’upload massivo.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.