Certificazione Unica NoiPA 2022: come ottenere il CUD per i dipendenti pubblici

Entro il 16 marzo i dipendenti statali delle amministrazioni centrali potranno trovare la loro Certificazione Unica 2022 sul portale NoiPA


Entro il 16 marzo 2022 sarà disponibile sul portale NoiPa, la nuova certificazione unica 2022 per i dipendenti pubblici. La CU 2022 NoiPA non è altro che il nuovo documento per la certificazione dei redditi percepiti nel corso dell’anno precedente e serve alla corretta redazione della dichiarazione dei redditi; la CU ha sostituito definitivamente l’ex CUD che veniva rilasciato ogni anno dalle aziende e dagli enti pubblici ai propri dipendenti.

Per semplificare le procedure della pubblica amministrazione, da qualche anno il modello CU per i dipendenti statali delle amministrazioni centrali non viene più consegnato in formato cartaceo, ma esclusivamente attraverso il portale NoiPA. Per gli altri dipendenti pubblici (es. dipendenti dei Comuni) troveranno la CU 2022 nell’area riservata predisposta dalla propria Amministrazione.

Vediamo nel dettaglio come accedere e scaricare la propria certificazione dal portale web NoiPA e da quando sarà possibile scaricarla.

Certificazione Unica NoiPA 2022: cos’è, come funziona e a cosa serve la CU dipendenti pubblici

Prima di spiegarvi nel dettaglio come scaricare la certificazione unica 2022 dal portale web NoiPa, vediamo brevemente cos’è la CU e a cosa serve.

Come accennato in premessa la CU (ex CUD) è un documento contenente tutti i dati relativi ai redditi percepiti come lavoratore dipendente, come lavoratore autonomo, provvigioni , corrispettivi derivanti da contratti di locazioni brevi, ecc. Il documento dovrà essere compilato e successivamente rilasciato dal sostituto d’imposta, ossia il datore di lavoro, enti pubblici, associazioni, ecc.

Leggi anche: Certificazione Unica 2022: modello, novità e scadenze della CU (ex cud)

La certificazione unica deve essere consegnata dal sostituto d’imposta in via telematica oppure tramite un intermediario abilitato entro e non oltre il 16 marzo 2022 all’Agenzia delle Entrate. Copia della CU andrà consegnata anche al dipendente sempre entro il 16 marzo; oppure entro 12 giorni dalla richiesta del dipendete in caso di licenziamento in corso d’anno, esempio per i contratti a termine nella PA.

La consegna può avvenire in via telematica sul portale NoiPa per i dipendenti pubblici oppure in modo cartaceo per altri lavoratori dipendenti che non sono in possesso delle credenziali del portale NoiPa. Il rilascio del CU cartaceo è sempre a facoltà del lavoratore.

Leggi anche: NoiPA login

Ricordiamo che per poter presentare oppure scaricare in via telematica la certificazione unica 2022, bisognerà essere in possesso del codice NOIPA, SPID, CNS o CIE.

La CU si suddivide in due modelli:

  • modello ordinario: da inviare telematicamente all’Agenzia delle Entrate entro il 16 marzo;
  • modello sintetico: da consegnare al contribuente entro il 16 marzo.

Certificazione Unica NoiPA, quali dati contiene

Precisiamo che la certificazione unica sarà disponibile nell’area riservata per 5 anni. Al suo interno sarà possibile consultare i dati relativi alle:

  • ritenute;
  • detrazioni applicate;
  • dati previdenziali ed assistenziali;
  • la destinazione del cinque e otto per mille dell’Irpef.

Nel calcolo della CU 2022 online vengono effettuate anche operazioni del conguaglio fiscale sui redditi percepiti durante l’anno e detratti oppure aggiunti sul cedolino del mese di febbraio.

Leggi anche: NoiPa Numero Verde: orari, servizi e contatti telefonici e on line

Infine, ricordiamo che per i dipendenti statali che non sono più in servizio, NoiPA non effettuerà più il calcolo automatico del:

  • conguaglio fiscale;
  • degli addizionali regionali e comunali;
  • dei conguagli contributivi.

CU NoiPA a cosa serve

Una volta prelevata la CU va consegnata al proprio CAF o intermediario abilitato per la redazione della dichiarazione dei redditi.

Ricordiamo comunque che la Certificazione Unica è essa stessa una dichiarazione dei redditi; ciò significa che se il lavoratore non ha ulteriori redditi o ulteriori detrazioni fiscali da recuperare, non è tenuto a fare il 730, in quanto i redditi sono già in possesso della Agenzia delle Entrate attraverso la CU.

Come scaricare la Certificazione Unica 2022 NoiPA

Come accennato prima per tutti i dipendenti statali che fanno capo a NoiPA sarà possibile scaricare la certificazione unica 2022 direttamente dalla propria area personale del portale NoiPA a questo indirizzo:

I passaggi da eseguire per scaricare la propria CU 2022 sono davvero semplici. Infatti, bisognerà recarsi sul portale NoiPA, accedere nella propria area riservata inserendo le credenziali di accesso credenziali NOIPA, SPID, CNS o CIE e recarsi nella sezione Documenti Personali.

Il modello potrà essere stampato oppure consultato direttamente online.

Certificazione Unica altri dipendenti pubblici

Ricordiamo che il sistema NoiPA fa capo al MEF e serve per la gestione degli stipendi del personale centrale e periferico della Pubblica Amministrazione.

Gli altri dipendenti pubblici, che non accedono quindi a NoiPA, troveranno la Certificazione Unica nell’area riservata dove trovano mensilmente il cedolino paga. Ad esempio i dipendenti comunali lo troveranno nell’area riservata predisposta dalla propria amministrazione comunale.

Argomenti

⭐️ Segui Lavoro e Diritti su Google News, Facebook, Twitter o via email