Simulazione e calcolo ISEE online sul sito Inps, cos’è e come fare

Sul sito INPS è possibile in pochi semplici passaggi procedere alla simulazione del proprio ISEE online e alla sua richiesta tramite DSU. Vediamo come fare gratuitamente senza rivolgerci al CAF o al commercialista.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Come calcolare il proprio ISEE online? È sicuramente una delle domande che più frequentemente ci vengono poste tramite il forum e gli altri canali telematici del sito. Infatti è molto utile conoscere la procedura per evitare così di dover necessariamente rivolgersi ad un CAF o un commercialista e spendere tempo e denaro.

L’INPS ha integrato sul proprio portale web un servizio che permette di simulare direttamente online il proprio indicatore di reddito, di recente la scheda informativa del servizio è stata aggiornata in modo da recepire le ultime novità in materia. Vediamo pertanto insieme come si calcola l’ISEE sul sito dell’INPS in maniera corretta e in pochi semplici passaggi. Resta comunque inteso che questa guida non può sostituirsi ad una consulenza professionale, pertanto se i punti seguenti non risultano chiari è bene affidarsi ad un professionista per evitare di fare errori.

ISEE, cos’è e a cosa serve

Grazie al servizio integrato sul sito web ufficiale delle’INPS, è possibile calcolare e simulare online il proprio Indicatore della Situazione Economica Equivalente per verifica il proprio reddito.

Prima di vedere come calcolarlo, spieghiamo brevemente di cosa si tratta. L’ISEE è un documento che consente ai cittadini italiani di usufruire di alcune prestazioni e servizi sociali a condizioni agevolate come ad esempio le tasse universitarie.

All’interno di tale documento viene indicato il reddito complessivo riferito all’intero nucleo familiare. Si tratta quindi di una fotografia della situazione reddituale del contribuente. Per il calcolo del proprio reddito viene effettuato il rapporto tra ISE ( Indicatore della situazione economica) e il parametro nella Scala di Equivalenza.

L’indicatore ISE è dato dalla somma dei redditi posseduti da ciascun componente della famiglia +  il 20% del patrimonio immobiliare e mobiliare posseduto. Fatta questa breve introduzione di cosa è l’ISEE e l’ISE, vediamo come è possibile richiederlo tramite la piattaforma online e chi può richiederlo.

Simulazione ISEE INPS online

Da quest’anno è possibile calcolare direttamente online il proprio documento ISEE tramite il nuovo servizio messo a disposizione dell’Inps. Tale servizio è chiamato Simulazione del calcolo ISEE Ordinario.

Simulare il proprio ISEE tramite questo servizio è totalmente gratuito e non è richiesta nessuna registrazione sul portale per poterlo effettuare.

A differenza dell’ISEE tradizionale, quello simulato è basato solo sulle informazioni autodichiarate dal cittadino, di conseguenza esso non è valido a livello legale. Per avere quindi l’ISEE vero e proprio bisognerà quindi procedere all’acquisizione vera e propria che può essere fatta nell’apposita area dedicata tramite accesso:

Calcolo ISEE online

Dopo aver simulato il calcolo si potrà quindi procedere alla richiesta vera e propria dell’ISEE online. L’Inps prevede che tale modello, potrà essere utilizzato per:

  • bonus,
  • riduzioni tariffarie
  • bonus gas, luce, acqua,
  • canone telefonico,
  • canone Rai.

Oltre questo utilizzo il modello Isee ordinario online potrà essere utilizzato per:

  • Richiedere agevolazioni per i Corsi di dottorato di ricerca;
  • Richieste di agevolazioni tasse universitarie e borse di studio. In questo caso possono utilizzare la simulazione ISEE online solo gli studenti che hanno un proprio nucleo familiare, convivente con la famiglia di origine, non coniugato e senza figli che non convive con la famiglia,
  • Prestazioni socio sanitarie non residenziali;
  • Prestazioni agevolate Minori e famiglie con minorenni.

Simulazione ISEE INPS, come fare

Per poter calcolare il proprio ISEE direttamente online, bisognerà recarsi sul sito web dell’INPS e selezionare il Simulazione del calcolo ISEE Ordinario. All’interno di questa sezione il cittadino interessato a calcolare il proprio indicatore dei redditi,  dovrà compilare le seguenti sezioni in modo corretto e veritiero:

  1. Nucleo familiare: In questa sezione bisognerà indicare se nel proprio nucleo familiare sono presenti figli con età inferiore ai 18 anni, figli con età superiore i 18 anni, coniuge, ecc
  2. Casa di abitazione: Dovrà essere indicato se la propria abitazione è di proprietà, in affitto, ecc
  3. Patrimonio immobiliare: immobili posseduti dal nucleo familiare;
  4. Patrimonio mobiliare: indicare il valore dei depositi e conti correnti bancari e postali di tutti i componenti del nucleo familiare.
  5. Redditi: inserire tutti i redditi netti percepiti da ciascun componente della famiglia.

Compilato correttamente tutti i campi indicati, bisognerà pigiare sulla voce ” CALCOLA ISEE” e attendere il calcolo in tempo reale. La risposta sarà data immediatamente sulla pagina del servizio offerto dall’INPS.

Richiesta ISEE tramite DSU, Dichiarazione Sostitutiva Unica

Una volta ottenuta la simulazione dell’ISEE si potrà procedere alla compilazione della DSU. La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) è un documento che contiene le informazioni di carattere anagrafico, reddituale e patrimoniale e serve a richiedere il proprio ISEE INPS.

Questa informazioni servono a descrivere la situazione economica del nucleo familiare. La DSU serve per la richiesta dell’ISEE che a sua volta serve a richiedere le prestazioni sociali agevolate; cioè di tutte le prestazioni, servizi sociali o assistenziali la cui erogazione dipende dalla situazione economica del nucleo familiare del richiedente.

Per maggiori informazioni su questo servizio INPS online vi invitiamo a contattare il contact center INPS numero verde 803164; oppure consultare l’apposita pagina dedicata sul sito dell’Istituto da questo link.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.