Smart Working: vantaggi e svantaggi di lavorare da casa

Lavorare da casa è il sogno di molti lavoratori sia dipendenti che autonomi. Eccoi vantaggi e gli svantaggi dello smart wordking.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Lavorare da casa è sempre stato il sogno di qualsiasi lavoratore dipendente. Oggi sempre più aziende danno la possibilità ai loro dipendenti di poter svolgere comodamente da casa le proprie mansioni lavorative senza doversi recare obbligatoriamente in ufficio. Con questa nuova modalità di lavoro non bisogna più svegliarsi presto la mattina per arrivare in orario in ufficio, si può gestire autonomamente il tempo da dedicare al lavoro da svolgere e tanto altro ancora.

Ma lo Smart working (o lavoro agile) non è solo questo. Infatti, come tutte le altre modalità di lavoro anche esso ha i suoi pro e contro. Quindi abbiamo deciso di elencarvi qui di seguito tutti i vantaggi e svantaggi di lavorare da casa così da decidere in futuro se accettare o meno una proposta lavorativa di questo genere. Inoltre, elencheremo quali sono attualmente alcuni dei lavori che si possono svolgere dalla propria abitazione.

Vantaggi dello Smart Working

I vantaggi nello svolgere il proprio lavoro presso la propria abitazione sono davvero tanti. Infatti, durante alcuni studi effettuati da esperti del settore è emerso che il lavoro da casa può ridurre notevolmente lo stress accumulato e far svolgere meglio le mansioni affidate.

Nei Paesi nordici, si favorisce principalmente il lavoratore da casa perché hanno scoperto che si produce di più rispetto ad un lavoratore dipendente che svolge la propria mansione presso gli uffici dell’azienda.

Tutto questo è dovuto da molteplici fattori tra cui, il poter evitare il traffico mattutino durante il tragitto casa/lavoro, avere i propri spazi e le proprie tempistiche per svolgere una determinata mansione, evitare di incontrare ogni giorno colleghi fastidiosi, rispettare gli orari del cartellino, ecc.

Quindi quali sono i vantaggi dello Smart Working? Ecco i principali vantaggi di lavorare da casa:

  • Meno stress;
  • Più tempo per il lavoro, ma anche per se stessi;
  • Addio spese extra come ad esempio: benzina, biglietti mezzi pubblici, parcheggio, ecc;
  • Non bisogna più timbrare il cartellino;

Questi sono solo alcuni benefici che si possono avere nello svolgere il proprio lavoro direttamente dalla propria abitazione.  Sicuramente lo Smart Working diminuisce notevolmente gli aspetti negativi ma non si eliminano del tutto. Quindi vediamo qui di seguito gli svantaggi di lavorare da casa.

(S)vantaggi dello Smart Working

Lo Smart Working dai vantaggi che abbiamo elencato può sembrare una liberazione totale, però bisogna fare i conti anche con tanti altri svantaggi come ad esempio la reperibilità continua e il rischio che il lavoro si sovrapponga alla propria  vita privata.

Infatti, può capitare spesso di ritrovarsi amici in casa oppure partenti mentre si lavora ad una mansione assegnata e di conseguenza lasciate tutto per poi riprenderlo successivamente con una concentrazione minore e con il rischio di iniziare tutto da capo.

Inoltre, dal momento che non c’è un orario di lavoro da rispettare, può capitare molto spesso di cercare di ultimare tutto il lavoro in una sola giornata dedicando molte più ore rispetto ad un lavoro svolto in ufficio con orari prestabiliti.

Quindi quali sono gli svantaggi di lavorare da casa? Ecco i principali svantaggi di lavorare da casa:

  • Lavori di più;
  • L’ambiente lavorativo è lo stesso dell’ambiente casalingo;
  • Poco contatto reale con le persone;
  • Facili distrazioni;
  • Solitudine durante l’orario di lavoro;
  • Bassa interazione con il Team di lavoro;
  • Crescita dei fattori di distrazione;
  • Mancanza di separazione tra ambiente lavorativo e ambiente domestico;

Questi sono solo alcuni svantaggi che si possono avere nello svolgere il lavoro da casa. Gli svantaggi elencati però, possono mutare a seconda del luogo di lavoro e da tante altre circostanze come ad esempio se si abita da soli oppure in famiglia, si hanno bimbi piccoli oppure no, ecc.

Lavorare da casa: un elenco dei migliori “lavori agili”

Oggi iniziare a lavorare direttamente da casa è davvero molto più semplice rispetto al passato. Infatti, quello che serve per iniziare è un Pc e una connessione ad internet.  Esistono due categorie di lavoratori che possono iniziare un lavoro da casa:

  • Libero professionista;
  • Lavoratore dipendente.

Il libero professionista è colui che inizia una vera e propria attività imprenditoria incentrata principalmente sul web. Quindi apre partita Iva, un suo sito web e cerca lui stesso nuovi clienti per la sua attività digitale.

La seconda categoria, ossia il lavoratore dipendente, è colui che svolge le mansioni assegnate dal suo datore di lavoro direttamente presso la propria abitazione invece che presso gli uffici dell’azienda.

Oggi il web è pieno di annunci di lavoro da poter svolgere direttamente da casa, ma la maggior parte di questi sono delle vere e proprie truffe. Infatti, non esistono lavori in cui è possibile guadagnare migliaia di euro lavorando poche ore al giorno.

Leggi la nostra guida dedicata: Annunci di lavoro truffa: cosa sono e come riconoscerli

Ecco alcuni lavori da poter svolgere direttamente da casa:

  • Trading online;
  • Consulente;
  • Contabile;
  • videomaker;
  • giornalista;
  • blogger;
  • ecc.

Infine per scoprire gli altri lavori potete consultare la nostra guida dedicata: Ecco i migliori lavori da svolgere fra le mura domestiche


Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.