Domanda di Reddito di cittadinanza online: guida alla richiesta di RdC

Guida alla Domanda di Reddito di cittadinanza online. Come fare richiesta di RdC via internet con SPID e come consultare le domande inviate.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Dal sito www.redditodicittadinanza.gov.it è possibile inviare la domanda di Reddito di cittadinanza online. Il servizio disponibile dal 6 marzo serve a fare richiesta del nuovo sussidio RdC per tutti i soggetti in possesso dei requisiti necessari.

Inoltre dal 20 marzo le domande presentate via web o tramite CAF e poste italiane possono essere consultate anche sul sito dell’INPS. In questa guida pratica vediamo passo dopo passo come presentare in maniera autonoma la propria domanda di RdC online e controllare da soli a che punto si trova la pratica e quando viene accreditata la RdC Card per poter iniziare a usare il sussidio economico. Ma prima facciamo un breve riepilogo su come e quando fare richiesta di RdC.

Reddito di cittadinanza: come e quando fare domanda

La domanda di RdC può essere presentata dal 6 marzo al 31 marzo per poter iniziare a ricevere il sussidio sulla RdC card verso la fine del mese di aprile. Successivamente le domande potranno essere presentate dal 6 alla fine di ogni mese, per avere il sussidio dal mese successivo.

La domanda di Reddito di cittadinanza può essere presentata con tre differenti modalità (on line, cartacea o assistita):

  • domanda online: accedendo al sito governativo (continua a leggere l’articolo per trovare la guida completa);
  • domanda cartacea: si scarica il modulo INPS SR180, si compila e si consegna alle Poste direttamente allo sportello;
  • richiesta tramite CAF: si può fare richiesta di RdC con l’assistenza di un CAF.

Domanda di Reddito di cittadinanza online

Come anticipato in premessa dal 6 marzo sulla prima pagina del portale è presente il link che rimanda alla Domanda di Reddito di cittadinanza online.

Vediamo in breve come procedere:

  1. recarsi sul sito https://www.redditodicittadinanza.gov.it/
  2. cliccare sul link: Reddito di cittadinanza Richiedilo online o scarica il modulo
  3. per poter accedere alla domanda di RdC telematica è necessario avere le credenziali SPID di secondo livello;
    1. se già si possiede il PIN SPID cliccare su Entra con SPID e fare l’accesso;
    2. se non si è in possesso di SPID cliccare su Non hai SPID? (il link rimanda alla pagina per richiedere SPID)
  4. accedere con SPID e concedere tutte le autorizzazioni;
  5. a questo punto si arriva al proprio cruscotto, qui si possono trovare 4 aree denominate PRATICHE:
    1. Pratiche Attive;
    2. In Bozza;
    3. Sottomesse;
    4. Rigettate;

Dal nome è stesso è possibile comprendere che nelle rispettive aree si possono trovare tutti gli step di lavorazione delle domande.

domanda reddito di cittadinanza online

Pratiche Attive

Qui si trovano le domande di RdC già accettate, quindi attive e in pagamento.

Pratiche In Bozza

In quest’area si trovano le domande di cui si è iniziata la compilazione, ma non ancora inviate. Una volta salvate le domande in bozza, si possono riaprire, completare e inviare in qualsiasi momento.

Pratiche sottomesse

Qui è possibile trovare le domande già compilate e inviate, ma che sono ancora in lavorazione. Una volta lavorate le domande di RdC passano automaticamente:

  1. fra le pratiche attive: se la domanda viene accettata;
  2. in pratiche rigettate: se la domanda viene respinta per qualsiasi motivo.

Pratiche Rigettate

In quest’area si possono trovare le domande di reddito di cittadinanza on line presentate, ma respinte per mancanza di requisiti o documentazione.

Crea una nuova domanda di Reddito di Cittadinanza online

In ciascuna delle quattro aree del cruscotto telematico è presente la voce Crea una nuova pratica. Quindi basta cliccare su questo pulsante per procedere alla compilazione del modulo di richiesta di RdC. Dopo che si clicca sul link Crea una nuova pratica si accede alla seguente schermata.

Come fare la domanda di Reddito di Cittadinanza online

Prima di procedere la schermata ci consiglia di tenere a portata di mano le seguenti informazioni:

  1. accertarsi di essere in possesso dei requisiti e della certificazione ISEE aggiornata;
  2. se si paga un MUTUO acquisto/ristrutturazione PRIMA CASA, tenere a portata di mano le cifre che si pagano mensilmente in quanto servono al calcolo del RdC mensile;
  3. avere un quadro della situazione lavorativa del proprio nucleo familiare (presente e passato);
  4. se si sta compilando la domanda di RdC a nome di qualcun’altro, tenere a portata di mano i documenti del rappresentante legale.

A questo punto cliccare sul pulsante in basso PROCEDI. PS Se non si hanno tutte le informazioni, non c’è problema, si può iniziare la compilazione della domanda e poi salvarla come bozza.

Come fare la domanda di Reddito di Cittadinanza Online

Una volta entrati si troveranno i seguenti STEP:

  1. Modello di dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà: clicca su PROCEDI;
  2. Dati anagrafici: compila i campi sulla cittadinanza e sul documento di riconoscimento e poi scegliere se la domanda:
    1. E’ a proprio nome;
    2. E’ a nome di un altro soggetto cui si presta assistenza (in nome e per conto di soggetto incapace da parte di chi ne ha rappresentanza legale);
    3. cliccare su PROCEDI.
  3. successivamente indicare i dati richiesti:
    1. Requisito di cittadinanza;
    2. Requisito di residenza (aver risieduto in Italia per almeno 10 anni e di risiedere in Italia da almeno 2 anni in modo continuativo);
    3. Compilare i dati del proprio indirizzo di residenza;
    4. Indicare un numero di cellulare e una email di riferimento;
    5. Dichiarare se un membro del nucleo familiare lavora, solo se la situazione è cambiata rispetto all’ISEE (se si clicca sì, al passo successivo indicare i dati del componenti del nucleo familiare che lavorano Modello SR181);
    6. cliccare su PROCEDI.
  4. nella schermata successiva:
    1. inserire i dati del MUTUO acquisto/ristrutturazione PRIMA CASA (ove presente);
    2. indicare se sono presenti nel nucleo familiare Componenti detenuti o in degenza;
    3. accettare le opzioni relative alle dichiarazioni. Cliccando sulle spunte richieste si dichiara sotto la propria responsabilità che le informazioni inserite corrispondono al vero.
    4. cliccare su PROCEDI.
  5. nella schermata che si presenta ora vi è un riepilogo di tutte le informazioni inserite e delle opzioni effettuate, leggere attentamente e se tutto corretto cliccare su PROCEDI.
  6. la pratica è stata inviata correttamente e si trova in PRATICHE SOTTOMESSE O IN LAVORAZIONE. Da qui si può seguire l’iter di lavorazione della stessa.

Reddito e Pensione di Cittadinanza: servizio di consultazione online sul sito INPS

Dal 20 marzo 2019 è disponibile sul sito dell’INPS nell’apposita area riservata il servizio per la consultazione delle domande di Reddito di Cittadinanza e Pensione di Cittadinanza presentate:

  • presso gli sportelli di Poste Italiane,
  • i CAF,
  • o tramite SPID sul sito Reddito di Cittadinanza.

Il richiedente la prestazione riceverà comunque apposita comunicazione di avvenuta trasmissione della domanda tramite sms. Nella comunicazione è presente anche il numero di protocollo INPS della domanda di reddito di cittadinanza. Dal 15 aprile 2019 inoltre saranno disponibili anche i primi esiti delle domande presentate a marzo 2019.

Reddito di cittadinanza modulo INPS SR180

Se non si vuole procedere con la domanda online di reddito di cittadinanza, si può usare il modulo SR180. Il modello va compilato e consegnato agli sportelli di Poste Italiane.

download   Modulo SR180 INPS - Domanda RdC
       » 336,1 KiB - 2.927 download

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.