Inps: invio telematico delle domande per le cure termali

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Dal 1 marzo 2011, le domande per le cure termali all'Inps si presenteranno solo telematicamente.

L’Inps prosegue il suo cammino verso la completa digitalizzazione dei servizi ai cittadini/utenti. In quest’ottica è stata emanata la circolare nr. 37 del 22 febbraio con la quale, si forniscono chiarimenti in merito all’utilizzo del canale telematico per la presentazione delle domande di cure termali.

A partire dall’1 marzo 2011, la presentazione delle domande di cure termali dovrà avvenire solo telematicamente, attraverso uno dei seguenti tre canali:

  • WEB – servizi telematici accessibili direttamente dal cittadino tramite PIN attraverso il portale dell’Istituto;
  • contact center integrato – numero telefonico 803164;
  • patronati/intermediari dell’Istituto – attraverso i servizi telematici offerti dagli stessi.

Al fine di informare i beneficiari è previsto un periodo transitorio di tre mesi durante il quale saranno comunque garantite le consuete modalità di presentazione delle domande.

Al termine del periodo transitorio i tre canali sopracitati diventeranno esclusivi ai fini della presentazione delle istanze di prestazione/servizio.

“Acquisizione ed Invio Certificato Medico Cure Balneo Termali” a cura del medico dipendente o convenzionato con il S.S.N.

Per poter compilare il certificato i medici dovranno essere abilitati presso l’Istituto; l’Istituto rilascerà quindi un PIN che consentirà al medico certificatore di utilizzare la procedura nella parte relativa alla certificazione sanitaria.

Per i medici già accreditati, non sarà necessario richiedere una nuova abilitazione.

Procedura di “Acquisizione delle Domande di Cure Balneo Termali On-line” a cura del cittadino

Selezionando “Domande di Cure Balneo Termali” dall’area “Diminuzione Capacità Lavorativa” si apre la Home Page del servizio “Domande di Cure Balneo Termali on line”.

Il servizio consente al cittadino collegato di consultare le eventuali precedenti domande di cure balneo termali.

Il sistema permetterà l’inoltro di una domanda anche in caso di mancanza di requisiti, ma ne darà evidenza sia al richiedente stesso, sia all’operatore INPS, che dovrà procedere ad ulteriori verifiche durante la lavorazione della domanda.

In fase di acquisizione delle informazioni, il cittadino avrà la possibilità di compilare la domanda in bozza in tempi diversi, prima di renderla come ufficialmente presentata all’Istituto.

Cliccando sul pulsante “CONFERMA”, il sistema provvede a ufficializzare la domanda, assegnando un numero di protocollo identificativo e fornendo la ricevuta e il modello pdf precompilato.

A seguito di tale attività di protocollazione, la domanda diventa immodificabile ed è pronta per essere acquisita in modo automatico dalla Direzione di competenza ed essere quindi istruita.

Successivamente il cittadino riceverà formale convocazione per essere sottoposto a visita medica da parte del Centro medico legale della Direzione provinciale competente.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Avvocato non praticante ed ex formatrice, attualmente editor di Lavoro e Diritti e impiegata precaria nella PA

Altri articoli interessanti

  • grazia

    salve, chiedo: è normale che il medico chiede di essere pagato per il certificato on line?

  • spartacus

    Si, il certificato in oggetto è tra la lista di quelli che si rilasciano dietro compenso.