Inps, limiti ammortizzatori sociali in deroga per il 2014

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Con il messaggio n. 5787 dello scorso 3 luglio l'Inps ha comunicato i limiti temporali per gli ammortizzatori sociali in deroga validi per l'anno 2014

Con il messaggio n. 5787 dello scorso 3 luglio l’Inps ha comunicato i limiti temporali per gli ammortizzatori sociali in deroga validi per l’anno 2014 così come indicato dalla nota 43332 del 16 dicembre 2013 del Ministero del lavoro e delle politiche sociali, con la quale si invitavano le Regioni e le Provincie autonome a non concedere Cig in deroga o mobilità in deroga superiori a 6 mesi per i periodi di competenza 2014.

Facendo seguito al predetto messaggio l’Inps segnala che lo stesso Ministero, considerato che l’iter per l’emanazione del decreto con i nuovi criteri per il riconoscimento degli ammortizzatori sociali in deroga non si è ancora concluso, ed in considerazione della necessità di non pregiudicare l’efficacia dei limiti quantitativi di durata in esso previsti, ha invitato le Regioni e le Provincie autonome a non concedere CIG in deroga per periodi superiori ad 8 mesi nell’anno 2014.

I limiti temporali per la concessione degli ammortizzatori sociali in deroga per l’anno 2014 sono i seguenti:

  • 5 mesi non prorogabili per i lavoratori hanno già beneficiato di prestazioni di mobilità in deroga per almeno tre anni anche non continuativi;
  • ulteriori tre mesi nel caso di lavoratori con i requisiti di cui sopra ma residenti nelle aree di cui al testo unico approvato con d.P.R. 6 marzo 1978, n. 218.

Per i lavoratori che alla data di decorrenza del trattamento abbiano beneficiato di prestazioni di mobilità in deroga per un periodo inferiore a tre anni, il trattamento può essere concesso per:

  • ulteriori sette mesi, non ulteriormente prorogabili;
  • più ulteriori tre mesi nel caso di lavoratori residenti nelle aree di cui al testo unico approvato con d.P.R. 6 marzo 1978, n. 218.
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Consulente del Lavoro iscritto all'albo provinciale di Campobasso, fondatore e redattore di Lavoro e Diritti. D.U. in Economia e Amministrazione delle Imprese presso l'Università degli Studi di Teramo. Specializzando in Sicurezza sul Lavoro. Esperto Web.

Altri articoli interessanti