Concorso Cassazione: 60 posti per stage retribuiti

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


E' stato annunciato il nuovo concorso cassazione 2017. Tale concorso consiste nell'assunzione di 60 tirocinanti da affiancare ai magistrati.

E’ stato annunciato il nuovo concorso Cassazione 2017. Si tratta di 60  posti da tirocinanti da affiancare ai magistrati. Lo stage sarà retribuito con una borsa di studio in base al reddito. Ma andiamo a vedere nel dettaglio tutti i requisiti e le modalità per partecipare al concorso.

Concorso cassazione: I requisiti

Secondo il bando di concorso cassazione 2017, i requisiti per poter partecipare allo stage sono diversi.

Oltre i normali requisiti dei concorsi pubblici come:

  • Essere cittadino italiano;
  • aver compiuto il 18° anno di età;
  • essere in possesso dei diritti civili e politici;
  • ecc.

Il bando di concorso della cassazione evidenzia altri requisiti essenziali per poter partecipare allo Stage annunciato dalla Suprema Corte di Cassazione. 

I requisiti essenziali per poter presentare domanda di partecipazione al concorso sono:

  • Età non superiore a 30 anni;
  • laurea in giurisprudenza almeno quadriennale;
  • Voto di laurea 105/110;

Se non si è in possesso del requisito del voto di laurea, il bando di concorso da la possibilità di una seconda alternativa, ovvero avere una media di 27/30 in questi esami:

  • diritto costituzionale;
  • privato;
  • commerciale;
  • diritto penale e processuale penale;
  • diritto del lavoro e diritto amministrativo;

Di conseguenza  se la vostra media è di 27/30 in questi esami, è possibile inviare domanda di partecipazione al concorso cassazione senza dover rispettare il requisito della votazione della laurea.

Presentare domanda di partecipazione al concorso cassazione 2017

Presentare domanda di partecipazione al concorso cancellieri 2017 è molto semplice. Tutto quello che bisogna fare è scaricare la domanda di partecipazione direttamente dal sito ufficiale della Corte di Cassazione.

Scarica la domanda di partecipazione del concorso 

La domanda scaricata dovrà essere compilata in tutte le sue parti e firmata dal candidato. Terminata tale procedura, essa dovrà essere spedita presso l’ufficio del Segretario Generale entro e non oltre il 15 settembre 2017.

E’ possibile inviare la domanda di partecipazione anche all’indirizzo email tirocini.cassazione@giustizia.it

Insieme alla domanda di partecipazione, dovrà essere consegnata anche una fotocopia del documento d’identità e della certificazione del conseguimento del titolo con relativi esami con voti.

Processo di selezione del concorso cassazione 2017

Se le domanda di partecipazioni saranno superiori a 60, il processo di selezione del concorso in cassazione avviene tramite una graduatoria finale.

La graduatoria sarà effettuata in quest’ordine: Media degli esami; punteggio laurea; minore età anagrafica; idoneità del bando 2016.

Vantaggi del tirocinio del concorso cassazione 2017

Da come abbiamo già anticipato, il tirocinio avrà una durata di 18 mesi. Poichè si tratta di un tirocinio, i partecipanti non avranno un vero e proprio stipendio, ma solo un rimborso spese con importo non superiore ai 400 euro.

I vantaggi sono notevoli, infatti coloro che parteciperanno a tale concorso avranno numerosi vantaggi per la propria carriera lavorativa come ad esempio:

  • esso vale come titolo per l’accesso al concorso in magistratura;
  • il tirocinio equivale ad un anno di pratica forense o notarile;
  • è riconosciuto come un anno di frequenza nelle SSPL;
  • è un titolo di preferenza per la nomina a giudice onorario o a vice procuratore onorario, ma anche nei concorsi indetti dall’amministrazione della giustizia o dall’Avvocatura dello Stato.
Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Altri articoli interessanti