Concorso 631 allievi marescialli Guardia di finanza, diario preselezione

Avviso della prova preliminare del concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 631 Allievi Marescialli Guardia di Finanza. I vincitori saranno ammessi al 90° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2018/2019.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Sulla Gazzetta ufficiale è stato pubblicato l’avviso della prova preliminare del concorso pubblico, per titoli ed esami, per l’ammissione di 631 Allievi Marescialli Guardia di Finanza. I vincitori del concorso saranno ammessi al 90° corso presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza per l’anno accademico 2018/2019. Questa avrà luogo dal 16 Aprile 2018 e terminerà il 3 maggio 2018.

I partecipanti che sono convocati per lo svolgimento di tale prova sono 17891. Vediamo nel dettaglio il diario della prova preliminare e quali sono le regole da rispettare.

Concorso 631 allievi marescialli guardia di finanza: Diario prova preliminare

Per il nuovo Concorso 631 allievi marescialli guardia di finanza 2018 è stata estratta la lettera B. L’avviso pubblicato sul sito concorso.gdf.gov.it, ha valore di notifica, a tutti gli effetti e per tutti i partecipanti al concorso.

La prova preliminare del concorso consiste in un test di 100 quesiti a risposta multipla. I questi saranno estratti dalla banca dati pubblicata sul sito web della Guardia di Finanza:

Avviso prova preliminare Concorso 2018
» 1,9 MiB - 1.370 hits - 11 aprile 2018

La prova preliminare del concorso pubblico della Guardia di Finanza si svolgerà dal 16 aprile 2018 al 3 maggio 2018, presso la Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza sita in via Fiamme Gialle, di L’Aquila (loc. Coppito).

Tutti i candidati ove è richiesto, dovranno esibire il codice ID Istanza. Tale codice è reperibile tramite la propria comunicazione inviata sulla casella PEC.

Infine, i candidati che non si presenteranno nella data e ora indicata nel diario della prova preliminare, saranno automaticamente esclusi dal concorso GDF 2018.

Libri consigliati

Concorso Guardia di Finanza 2018: Le regole

Il bando di concorso pubblicato precedentemente sulla Gazzetta Ufficiale, stabilisce alcune regole comportamentali obbligatoriamente da rispettare.  Infatti, la prima regola è quella che ciascun candidato dovrà munirsi anticipatamente di una penna biro a inchiostro nero.

Inoltre, il bando di concorso Guardia di Finanza 2018 stabilisce che, durante lo svolgimento della prova preliminare è assolutamente vietato introdurre: Vocabolari, dizionari di sinonimi e contrari, appunti, apparecchi telefonici. I candidati che utilizzeranno tali strumenti, saranno esclusi dalla commissione esaminatrice.

Saranno pertanto convocati per lo svolgimento della seconda prova scritta, i primi 1960 classificati nella graduatoria del contingente ordinario e i primi 140 nella graduatoria del contingente di mare.

I risultati della prova preliminare saranno comunicati immediatamente dopo la conclusione della prova, mentre i risultati con relativa graduatoria finale, saranno comunicati tramite avviso sul portale della GDF, a partire dal terzo giorno successivo a quello dello svolgimento dell’ultima sessione della prova preliminare.

In ultimo, bisogna precisare che nel conteggio dei giorni sono esclusi i giorni di sabato, domenica e festivi.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti