Concorso per docenti abilitati 2018: le novità nel decreto firmato dal MIUR

La Ministra Fedeli, ha firmato il decreto con le modalità di svolgimento del Concorso per docenti abilitati 2018 di scuola secondaria. Novità in arrivo.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Finalmente il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, dopo diverse settimane di attesa, ha annunciato tramite un comunicato stampa la firma del decreto del concorso per docenti abilitati 2018. Il decreto riguarda le modalità di svolgimento del concorso aperto a docenti che sono già in possesso di abilitazione.

Nei prossimi giorni sulla Gazzetta Ufficiale, sarà pubblicato il nuovo bando di concorso. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono le novità annunciate nel nuovo decreto.

Concorso per docenti abilitati: Le novità

Con la firma del decreto riguardante il concorso per docenti abilitati 2018, si è ufficialmente aperta la nuova stagione dei concorsi pubblici riguardante l’istruzione. Le novità introdotte dal decreto annunciato dal MIUR sono davvero molte, infatti una delle novità più importanti è quella che per i prossimi concorsi per docenti, non è previsto un numero di posti messi a disposizione, poiché essi possono variare a seconda della disponibilità.

Il Decreto Fedeli, stabilisce alcuni requisiti fondamentali per poter presentare la domanda di partecipazione. Infatti, non tutti i soggetti interessati possono presentare domanda di partecipazione, ma possono partecipare solo:

  • Insegnanti che hanno un’abilitazione all’insegnamento;
  • Tutti gli insegnanti specializzati in sostegno;
  • docenti non di ruolo e docenti di ruolo specializzati sul sostegno.

A differenza dei precedenti concorsi, nel nuovo concorso per docenti, la graduatoria finale non sarà nazionale ma sarà stilata una graduatoria regionale. Utilizzando questa nuova modalità, per alcune posizioni, dove è previsto un elevato numero di partecipanti, potrebbero volerci anni per immettere tutti i vincitori. 

Graduatoria concorso per docenti abilitati 2018

Come detto il nuovo concorso per docenti abilitati 2018, prevederà una graduatoria regionale e non più nazionale. Inoltre, essa sarà formata sulla base di due tipologie di prove, una prova scritta con un punteggio massimo di 40 punti e successivamente una prova orale dove è possibile raggiungere un punteggio massimo di 60 punti.

I vincitori del concorso per docente 2018, dovranno necessariamente effettuare 1 anno di formazione e tirocinio. Durante il tirocinio, ogni candidato vincitore sarà sottoposto a visite a sorpresa da parte della commissione esaminatrice, che valuterà l’attitudine alla professione.

Terminato l’anno di formazione i candidati vincitori del concorso, saranno sottoposti ad una valutazione finale e solo se questa sarà positiva, si passerà all’assunzione in ruolo definitiva.

Per tutte le altre informazioni riguardante il nuovo concorso per docenti abilitati 2018, non resta che attendere la pubblicazione del bando sulla Gazzetta Ufficiale.

Scuola, Fedeli firma decreto con regole concorso abilitati scuola secondaria

Di seguito il Comunicato Stampa del Miur

Fedeli firma decreto con regole concorso abilitati scuola secondaria - Comunicati Stampa - MIUR
» 34,1 KiB - 466 hits - 18 dicembre 2017

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti