Concorso Polizia Penitenziaria: Assunzione di 540 agenti

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Il Ministero della Difesa il 7 aprile 2017 ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, il nuovo concorso Polizia Penitenziaria.

Il Ministero della Difesa il 7 aprile 2017 ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, il nuovo concorso Polizia Penitenziaria annunciando l’assunzione di 540 Agenti di Polizia.  Il bando non è rivolto ai civili ma  possono presentare domanda di partecipazione solo i volontari VFP1 e VFP4 che hanno un’età compresa tra i 18 e 27 anni. Andiamo a vedere nel dettaglio tutti i requisiti per partecipare al bando per la Polizia Penitenziaria 2017 e le modalità di svolgimento del concorso.

Concorso Polizia Penitenziaria 2017: I requisiti

Per presentare domanda al concorso Polizia Penitenziaria bisogna rispettare alcuni requisiti fondamentali, altrimenti la vostra domanda di partecipazione sarà automaticamente considerata nulla.

Qui di seguito andremo ad elencare tutti i requisiti stabiliti dall’articolo 2 del bando pubblicato in Gazzetta Ufficiale per partecipare al concorso.

I requisiti per il bando Polizia Penitenziaria

  • Cittadinanza italiana;
  • Godimento dei diritti civili e politici;
  • Aver compiuto il 18° anno di età e non aver superato il 28° anno di età;
  • Sana e robusta costituzione fisica;
  • Diploma di istruzione secondaria di primo grado;
  • Non essere stati dichiarati decaduti da altro impiego presso una pubblica amministrazione;
  • Idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di Polizia Penitenziaria;

I 540 posti messi a disposizione dal concorso Polizia Penitenziaria saranno così suddivisi:

  • 378 posti sono riservati ai VFP1 in servizio da almeno sei mesi;
  • 162 posti sono riservati ai volontari in ferma prefissata di un anno in congedo, e ai VFP4 in servizio o in congedo.

Come è strutturato il concorso Polizia Penitenziaria 2017?

Come tutti i concorsi pubblici, anche il concorso Polizia Penitenziaria 2017 è strutturato con tre diverse prove d’esame.

La prima prova è un questionario a risposta multipla su argomenti di cultura generale. La seconda prova sarà una prova fisica. Mentre l’ultima prova per superare il concorso bisogna svolgere i test attitudinali.

Per la seconda prova in questo concorso sono state inserite importanti novità rispetto al concorso Polizia Penitenziaria 2016.  Una delle novità importanti è quella dell’eliminazione dell’altezza minima.

Bando Polizia Penitenziaria 2017: Come presentare la domanda di partecipazione?

La domanda di partecipazione al concorso Polizia Penitenziaria 2017 dovrà essere presentata esclusivamente in via telematica registrandosi sul sito ufficiale giustizia.it.

Una volta registrati, riceverete una mail di conferma per procedere alla presentazione della domanda al concorso. Una volta terminata la proceduta guidata sul sito web del concorso,  il sistema restituirà una ricevuta di invio coni il numero identificativo della domanda e la data ed ora di presentazione. Questo documento dovrà essere stampato  ed esibito il giorno della prova scritta d’esame.

La domanda di partecipazione potrà essere presentata entro e non oltre l’8 maggio 2017.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Altri articoli interessanti