Generazione Cultura: bando di selezione per 50 neolaureati

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +
Richiedi una consulenza su questo argomento


Il 2 ottobre 2017 è stato annunciato il secondo bando di selezione di Generazione Cultura. Tale bando prevede l'assunzione di 50 neolaureati.

Lo scorso 2 ottobre 2017 è stato annunciato il secondo bando di Generazione Cultura. Tale bando prevede l’assunzione di 50 neolaureati da assumere come manager aziendali. La seconda edizione del bando di selezione è ideato e sostenuto esclusivamente da il Gioco del Lotto, Mibact e Ales, in collaborazione con Luiss Business School.

Ma vediamo quali sono i requisiti per poter concorrere a questa nuova opportunità e quali sono le modalità per presentare domanda di partecipazione.

Bando Generazione Cultura: I requisiti essenziali

Il bando Generazione Cultura ideato e sostenuto principalmente da Lottomatica Holding, ha come scopo principale quello di potenziare le competenze dei giovani laureati e contemporaneamente valorizzare la cultura e l’arte dell’Italia.

Ad annunciare il secondo bando di selezione è stato l’Amministratore Delegato di Lottomatica Fabio Cairoli, dove durante un’intervista ha dichiarato che: ” L’Italia ha un patrimonio artistico e culturale molto importante. Il nostro paese dovrebbe sfruttare questa fortuna per creare una crescita economica realizzando contemporaneamente una grande possibilità di realizzazione professionale per i giovani laureati“.

Per poter partecipare al bando di selezione di Generazione Cultura, il bando ha stabilito alcuni requisiti essenziali per poter presentare domanda. Vediamo quali sono i requisiti richiesti dal bando.

Possono partecipare alle selezioni del programma tutti coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea magistrale in qualsiasi disciplina;
  • Età massima di 27 anni;
  • Buona conoscenza della lingua inglese.

Come presentare domanda di selezione al bando Generazione Cultura

Presentare domanda di selezione al bando Generazione Cultura 2018 è davvero molto semplice. Infatti, gli interessati al nuovo progetto possono far richiesta direttamente dal sito ufficiale entro e non oltre il 1 novembre 2017. Tutte le domande presentate oltre tale data saranno considerate nulle.

Alla domanda di partecipazione ogni candidato dovrà allegare tramite uploading i seguenti documenti:

  • Fotocopia del certificato di laurea riportante la lista degli esami sostenuti;
  • Curriculum vitae;

Modalità di Selezione Generazione Cultura

Come anticipato, il numero massimo di partecipanti al bando di selezione sono 50 giovani laureati. La selezione si suddivide in tre fasi. La prima fase consiste in uno screening curriculare dove saranno scelti massimo 320 candidati. Tali candidati, dovranno sostenere un test d’ammissione volto a misurare la conoscenza della lingua inglese, competenze nel ragionamento verbale, numerico e astratto.

I candidati idonei alla prima fase svolgeranno un colloquio con la commissione esaminatrice che valuterà le competenze di ogni singolo candidato. Il numero massimo di candidati che possono essere ammessi alla seconda fase è di 220.

Terminata anche la seconda fase, la commissione esaminatrice valuterà i titoli presentati dai candidati e svolgerà colloqui individuali. I 50 candidati risultati idonei alla fase di selezione, riceveranno tramite email  l’ammissione al programma Generazione Cultura.

Richiedi una Consulenza a Lavoro e Diritti


Iscrivendoti acconsenti al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/03
Condividi.

Sull'Autore

Altri articoli interessanti