Lettera di presentazione da allegare al curriculum: cos’è e a cosa serve

Cos'è e come si scrive una lettera di presentazione? Perchè è così importante allegarne una al curriculum vitae? Ecco un po' di dettagli

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Cos’è e come si scrive una lettera di presentazione da allegare al CV? E’ questa la domanda che si pone la maggior parte dei giovani che sono alla ricerca di un lavoro. Solo il curriculum infatti non basta più per poter ricevere una convocazione per un colloquio lavorativo; infatti per presentarsi al meglio e avere più chance di chiamata, bisogna allegare anche una efficace lettera di motivazione o presentazione.

Attraverso questo semplice documento, le aziende che sono alla ricerca di personale possono individuare immediatamente il candidato ideale per la loro posizione e di conseguenza effettuare un’accurata gestione della fase di screening curriculum.

Ma vediamo qui di seguito alcuni consigli pratici su come scrivere una lettera motivazionale da allegare al proprio CV.

Lettera di presentazione da allegare al curriculum: cos’è

Molto spesso si legge negli annunci di lavoro di allegare al proprio CV una lettera di presentazione, ma cos’è questo documento così ricercato dalle aziende? Tale documento permette di raccontare al selezionatore: chi sei, cosa cerchi e quali sono le motivazioni per la quale si vuole lavorare presso l’azienda.

La lettera di presentazione molto spesso viene letta prima del proprio curriculum, quindi di conseguenza essa deve essere scritta in modo corretto spigando brevemente tutte le motivazioni che spingono il candidato a lavorare  presso una determinata azienda. Successivamente alla lettura della lettera, i selezionatori procederanno con la lettura del curriculum del candidato.

Leggi anche: Come scrivere una lettera di presentazione da allegare al Curriculum

Come il Cv, anche tale documento deve essere scritto esclusivamente per ogni azienda che si intende inviare la candidatura. Infatti, l’errore più comune tra i soggetti che sono alla ricerca di un lavoro è quello di scrivere una sola lettera di presentazione ed inviarla contemporaneamente a tutte le aziende. Questo è uno degli errori assolutamente da evitare se si vuole ricevere un primo colloquio di lavoro.

Quindi in altre parole possiamo dire che una lettera di presentazione è una spiegazione riassuntiva del proprio curriculum inviato per una determinata posizione lavorativa.

Come scrivere una lettera di presentazione efficace

Come già anticipato, la lettera di presentazione deve essere personalizzata, ossia deve essere diversa per ogni posizione alla quale ci si candidata. Tale documento deve essere così strutturato:

  • Intestazione: Nell’intestazione bisogna inserire i propri dati personali e se è possibile inserire anche il nome del responsabile delle risorse umane.
  • Introduzione: Bisogna indicare la posizione per la quale ci si candidata e introdurre le proprie esperienze lavorative e di studio che sono inerenti alla posizione lavorativa.
  • Corpo: E’ la parte più importante di una lettera di presentazione. Infatti, nel corpo bisognerà spiegare brevemente le motivazioni per la quale ci si candidata per tale posizione e perché ti piacerebbe lavorare presso tale azienda.
  • Conclusione: Nelle conclusione bisognerà inserire i ringraziamenti per l’attenzione ricevuta e specificare la disponibilità per un eventuale colloquio.

Quindi, una lettera di presentazione oppure conosciuta anche come lettera di motivazione, dovrà avere come obiettivo quello di spiegare brevemente il perché il candidato è la persona adatta a ricoprire quella determinata posizione lavorativa.

Leggi anche: Lettera di referenze: cos’è e perchè è importante averne una

Prima di iniziare a scrivere la propria lettera di presentazione è consigliabile:

  • Informarsi in modo accurato sull’azienda e sulla posizione per cui ci si intende candidare;
  • Non essere troppo informale;
  • Evidenziare le proprie unicità;
  • Essere sintetici e concisi;
  • Non commettere errori grammaticali;
  • Evitare di ripetere le proprie esperienze lavorative nel dettaglio.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679

Condividi.