Navigator: chi è, cosa fa e requisiti per fare domanda

Il tutor navigator sarà essenziale per il funzionamento del reddito di cittadinanza. Vediamo insieme chi è, cosa fa e i requisiti da avere.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Nelle scorse settimane il vicepremier Luigi Di Maio, ha annuncio ufficialmente l’avvio del Reddito di Cittadinanza e nello stesso contesto ha affermato che prossimamente verrà pubblicato il nuovo bando per diventare Navigator.

La selezione servirà ad assumere circa 6000 persone per ricoprire una nuova figura professionale che ha la funzione di tutor e dovrà accompagnare tutti i beneficiari del Reddito di Cittadinanza nel percorso di reinserimento nel mondo del lavoro.

Qui di seguito andremo a vedere nel dettaglio quali sono le mansioni che svolgere il Tutor Navigator, quali sono i possibili requisiti richiesti e come presentare la propria domanda di partecipazione al nuovo concorso pubblico 2019.

Tutor Navigator, di cosa si occupa

Il compito di questa nuova figura professionale consiste nel sostenere ed assistere i beneficiari del Reddito di Cittadinanza nella ricerca di un lavoro o di un’opportunità formativa o di reinserimento professionale.

Oltre a queste mansioni, il Navigator dovrà controllare se il beneficiario rispetti tutte le regole stabilite dal patto per il lavoro e l’inclusione sociale. In pratica questa professione dovrà sottoporre al diretto interessato, le diverse opportunità di lavoro congrue alla propria esperienza e titolo di studio, inoltre dovrà controllare che il beneficiario ricevi regolarmente i soldi del reddito di cittadinanza e che stia svolgendo regolarmente tutti i corsi di formazione e attività socialmente utili stabilite dal patto per il lavoro.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza, sito: info utili e domanda dal 6 marzo

I tutor svolgeranno comunque alcuni mesi di formazione prima di svolgere effettivamente il ruolo di Navigator presso i diversi uffici e Centri per l’impiego.

Quanto guadagna un Navigator?

Secondo le dichiarazioni del Vicepremier, la loro retribuzione sarà introno ai 30 mila euro lordi all’anno, quindi circa 1700/1800 euro mensili esclusi i contributi. Ma quali sono i requisiti per diventare Navigator?

Requisiti per diventare Navigator

Per conoscere quali sono i requisti ufficiali per poter partecipare al nuovo concorso Navigator 2019, bisognerà attendere la pubblicazione del bando sul sito web Anpal Servizi. Il Ministro del Lavoro Luigi Di Maio, durante la presentazione della nuova figura professionale, ha dichiarato che potranno presentare le proprie candidature solo ed esclusivamente i laureati magistrali.

Saranno 6 le lauree possibili, tra cui:

  • Economia;
  • Giurisprudenza;
  • Scienze Politiche;
  • Sociologia;
  • Scienze della Formazione;
  • Psicologia;

Ancora non è chiaro se il bando prevede un limite di età per poter partecipare alla selezione per Tutor Reddito di Cittadinanza oppure non sarà applicato nessun limite di età. L’uscita del bando dovrebbe avvenire nelle prossime settimane attraverso il sito web Anpal Servizi.

Modalità di selezione dei navigator

Inizialmente si era pensato di procedere con la tradizionale modalità di selezione dei concorsi pubblici, ma questa idea è stata totalmente bocciata. Quindi le nuove figure saranno selezionate attraverso un concorso per titoli e colloquio; ovvero la valutazione dei titoli posseduti dai candidati e la loro valutazione finale.

Sarà pertanto svolto un colloquio orale, in cui la commissione ANPAL Servizi valuterà ogni singolo candidato sulle conoscenze delle normative vigenti in merito a benefici, incentivi e sussidi di disoccupazione. Inoltre sarà richiesto il possesso delle seguenti competenze:

  • Conoscere le normative sul lavoro;
  • Saper valutare le competenze professionali del beneficiario del Reddito di Cittadinanza;
  • Conoscere le dinamiche del mercato del lavoro territoriale.

Per candidarsi al nuovo Concorso Navigator 2019, bisognerà presentare il proprio Cv sul sito web ANPAL Servizi.

Tipologia di contratto di assunzione

L’ANPAL Servizi assumerà le nuove figure Navigator con un contratto di 2 anni. Il Governo assicura che ci saranno altre risorse dedicate per queste nuove figure professionali. Come già spiegato, lo stipendio base di un Navigator sarà di 1700/18000 euro mensili più eventuali incentivi e bonus.

Quindi non resta che attendere la pubblicazione del bando di concorso per conoscere ufficialmente tutti i requisti e le modalità di partecipazione.

Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.