Soft skills: cosa sono e quali sono quelle più richieste

Nella redazione di un buon curriculum vitae è importante elencare le proprie competenze professionali e il proprio percorso di studi, ma è essenziale elencare anche le proprie caratteristiche personali o soft skills. Vediamo insieme cosa sono e quali sono le più importanti e ricercate nei candidati.

Google+ Pinterest Linkedin Tumblr +

Negli ultimi anni si sente spesso parlare di Soft Skills, ma cosa sono? Si tratta essenzialmente delle competenze trasversali che vengono spesso richieste dai datori di lavoro.

Molti giovani che sono alla ricerca della loro prima occupazione non danno molto importanza a queste competenze, ma in realtà sono davvero necessarie per entrare ed affrontare con successo il mondo del lavoro. Vediamo insieme quali sono le Soft Skill più richieste dalle aziende e perchè sono così importanti.

Cosa sono le Soft Skills e perchè sono importanti

Prima di elencare quali sono le soft Skills più richieste dalle aziende, facciamo una piccola panoramica di cosa sono. Come anticipato in premessa, le Skills non sono altro che delle caratteristiche personali che sono considerate essenziali in qualsiasi contesto lavorativo.

Molto spesso, i giovani in cerca di lavoro, sottovalutano le proprie competenze trasversali, compilando il proprio CV elencando esclusivamente le loro competenze professionali oppure il percorso di studi intrapreso. Queste informazioni non sono altro che la punta dell’iceberg!

Infatti, molti selezionatori durante un colloquio lavorativo, si focalizzano principalmente sulle Soft Skill possedute dal candidato. Per i selezionatori sono considerate le competenze più importanti per iniziare una buona carriera lavorativa.

Quindi per compilare correttamente un curriculum, bisognerà inserire al suo interno non solo le Hard skills, ossia le competenze qualificabili come ad esempio il perfetto utilizzo di un programma, ma bisognerà inserire al suo interno anche le proprie competenze trasversali, ossia le Soft skills.

Leggi anche: Come scrivere un curriculum: alcuni consigli utili

Soft skills che generano valore. Le competenze traversali per l'industria 4.0
  • Editore: Franco Angeli
  • Edizione n. 1 (06/12/2017)
  • Copertina flessibile: 150 pagine

Le soft skills più richieste dalle aziende

Come abbiamo potuto capire, le soft skills sono le competenze che i selezionatori valutano di più in un candidato. Infatti, sapere quali sono le skills più richieste dalle aziende e saperle acquisire, porta a superare in modo brillante un colloquio lavorativo e a far rendere il proprio Cv perfetto agli occhi dei responsabili delle risorse umane.

Qui di seguito vediamo l’elenco delle Soft Skill più richieste dalle aziende:

  • Problem Solving: Sicuramente è una delle competenze trasversali più richieste dai selezionatori di un’azienda. Tale Skill permette di individuare le migliori soluzioni ai problemi.
  • Resistenza allo stress: E’ la competenza trasversale che permette di reagire positivamente alle pressioni di un contesto lavorativo.
  • Capacità Comunicativa: Saper comunicare in modo chiaro e preciso le proprie conoscenze.
  • Autonomia: Saper lavorare in modo autonomo senza l’aiuto oppure la supervisione di qualcuno.
  • Attenzione ai dettagli: Curare la minima parte di un progetto in modo corretto;
  • Conseguire gli obiettivi: Avere la determinazione giusta per conseguire gli obiettivi assegnati;
  • Apprendere in maniera continuativa: Essere sempre curiosi di qualcosa di nuovo ed riconoscere le proprie lagune e migliorarle.
  • Team Work: Saper lavorare correttamente in un gruppo di lavoro.
Leggi l'informativa privacy ai sensi del Regolamento (UE) 2016/679
Condividi.

Sull'Autore

Staff di Lavoro e Diritti

Altri articoli interessanti

I commenti sono chiusi.